Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pubblica amministrazione, Renzi: “ora licenziamento furbetti è un obbligo non un optional”

"Il caso dell'impiegato di Sanremo che timbra in mutande - ha ricordato - a me non fa ridere"

Sanremo. Il licenziamento del dipendente pubblico che timbra il cartelino e se ne va “non e’ una possibilita’, non e’ un optional ma un obbligo. E’ questa la differenza con il passato”. Lo ha detto Matteo Renzi in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

“La norma e’ semplice: se ti becco a timbrare e andare a casa ti licenzio in 48 ore. E’ il dirigente che deve scegliere. La differenza con il passato e’ che le norme che ci sono non sono efficaci come queste”, ha sottolineato.

“Ci puo’ essere il caso di chi timbra in entrata e poi, per andare a prendere il figlio che si e’ fatto male a scuola, dimentica di timbrare in uscita. Puo’ accadere. Ma il caso dell’impiegato di Sanremo che timbra in mutande – ha ricordato – a me non fa ridere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.