Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Chiosco in piazza Siro Carli, il consiglio di stato ha respinto il ricorso del comune

"Speriamo tutti, anche nell'interesse della Città, che il Comune, alla luce di quest'ultima decisione, riesamini con maggiore moderazione e disponibilità la possibilità di una soluzione condivisa"

Sanremo. Il Consiglio di Stato si è pronunciato sul ricorso promosso dal Comune di Sanremo per la revoca dell’ordinanza del TAR Liguria che aveva sospeso lo sgombero dell’ultimo chiosco rimasto in piazza Siro Carli. Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso del Comune di Sanremo motivando la decisione con la circostanza che il Comune non ha ancora approvato il progetto definitivo di riqualificazione della piazza, per cui, come già affermato dal TAR, non si vede la ragione per la quale si disponga uno sgombero senza avere pronto e finanziato il progetto da attuarsi per questa nuova sistemazione.

Grande soddisfazione dei difensori della titolare, avvocati Davide Oddo e Valentina Ventura, i quali, tuttavia, desiderano ribadire due concetti fondamentali: “Crediamo che sia profondamente ingiusto ed illogico che si privino delle persone della propria lecita attività senza fornire loro alcuna alternativa, per la sola urgenza di mostrare una determinazione fine a sé stessa, circostanza condivisa dal Giudice amministrativo. Teniamo tuttavia a ribadire che da parte dei nostri clienti non vi è una contrarietà pregiudiziale ad assecondare i progetto comunali, ma solo se queste iniziative rispetteranno il loro lavoro e saranno ragionevoli e compatibili con le loro risorse economiche. Speriamo tutti, anche nell’interesse della Città, che il Comune, alla luce di quest’ultima decisione, riesamini con maggiore moderazione e disponibilità la possibilità di una soluzione condivisa.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.