Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quasi 500 appassionati e visitatori per la grande riapertura della struttura che si conferma meta di riferimento per l’astronomia e polo didattico-scientifico di primo ordine foto

Record di presenze all'osservatorio astronomico comunale "G.D. Cassini" di Perinaldo

Perinaldo. Quattro differenti postazioni di osservazione, 22 astrofili estremamente cordiali, preparati e competenti, oltre 400 visitatori provenienti da tutte le provincie della Liguria, da Piemonte, Lombardia e dalla vicina Francia. È questo il bilancio da record della riapertura dell’Osservatorio Astronomico Comunale “G.D. Cassini” di Perinaldo avvenuta lo scorso sabato 16 gennaio. Una grande festa gratuitamente aperta al pubblico, una serata-evento organizzata dal Comune di Perinaldo con la fondamentale e preziosa collaborazione del Circolo Astronomico G.D. Cassini di Sanremo e del GAVI Gruppo Astrofili Volontari Ingauni di Albenga, i due gruppi che si occupano della gestione del nuovo corso dell’Osservatorio Comunale intitolato al grande astronomo che fu anche alla corte del Re Sole e che proprio a Perinaldo nacque.

Già la notizia della riapertura della struttura aveva suscitato grandissimo interesse e numerose richieste di informazioni ed adesione: sabato sera, a partire dalle 20.30, circa 470 appassionati si sono messi in fila e hanno preso d’assalto l’Osservatorio, dove sono stati magnificamente accolti dagli astrofili che li hanno guidati nelle osservazioni di luna, nebulose, stelle e ammassi stellari, nonché della cometa C/2013 US10 Catalina, conosciuta anche come la Cometa di Natale. Anche il cielo ha fatto la sua parte, regalando uno serata limpida, serena e spettacolare per la nitidezza dei corpi celesti. Da segnalare la foltissima presenza di famiglie e bambini che hanno usufruito del planetario e visitato il Museo Cassini, a testimonianza del fatto che l’astronomia si conferma argomento in grado di coinvolgere le fasce di pubblico di tutte le età.

Dopo questo riuscitissimo esordio, il Comune di Perinaldo, il Circolo Astronomico G.D. Cassini di Sanremo e il GAVI Gruppo Astrofili Volontari Ingauni di Albenga sono già al lavoro per la preparazione dei prossimi eventi all’Osservatorio intitolato al Cassini, che si conferma ancora una volta meta di prestigio per gli studiosi e polo didattico-scientifico di riferimento per gli appassionati di Astronomia.

Grande la soddisfazione di tutta l’Amministrazione Comunale e del Sindaco di Perinaldo Francesco Guglielmi: “Siamo contentissimi, tutta l’amministrazione cerca di essere attiva e partecipe. Ringrazio sentitamente i due gruppi di astrofili che hanno dimostrato capacità, competenza e si sono rapportati ottimamente con il pubblico. È stata una serata memorabile”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.