Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baratto amministrativo, Marani replica alle dichiarazioni della Bulzomì: “Ahi Ahi Assessore”

Il Consigliere di Opposizione aveva presentato una mozione sullo stesso argomento nel marzo del 2015

Bordighera. Non tarda ad arrivare la risposta del Consigliere di Opposizione David Marani alle dichiarazioni dell’Assessore Cristina Bulzomì.

“Di cose strane e assurde in questa amministrazione ne abbiamo già viste a bizzeffe”, esordisce Marani, “Ma oggi, siamo felici che con solo DIECI mesi di ritardo l’Assessore ai servizi Sociali Cristina Bulzomì abbia cambiato idea e voglia far diventare il BARATTO AMMINISTRATIVO una realtà anche a Bordighera“.

“Sì perché il sottoscritto aveva presentato una MOZIONE in data marzo 2015 al consiglio comunale e si era visto votare contro la maggioranza compatta e l’Assessore Bulzomì aveva dichiarato che non era possibile applicare tale legge (legge dello Stato n°164 del 2014 (Art. 24), “Misure di agevolazione della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio”)”, dichiara Marani.

“Ovviamente il mio sgomento per una affermazione del genere era enorme, come è possibile che una legge nazionale non fosse recepita dalla nostra Assessora??? Ebbene, oggi leggo che la Bulzomì presenta la stessa legge come sua iniziativa”, continua il Consigliere del Movimento 5 Stelle, “Fantastico per i cittadini bordigotti in difficoltà ma un bel cinque all’Assessore Bulzomì per i dieci mesi persi a dire no”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.