Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Furbetti del cartellino: revoca dell’obbligo di firma e dei domiciliari ma niente ritorno al lavoro

Con un'istanza del Pm sono state revocate le misure restrittive per i 44 dipendenti indagati

Sanremo. Sono state revocate dal tribunale di Imperia tutte le misure cautelari, ossia arresti domiciliari e obbligo di firma, per i 44 indagati nell’ambito dell’operazione “Stakanov”, quella dei cosiddetti “furbetti del cartellino” in comune a Sanremo.

Pur con la revoca dell’obbligo di firma e dei domiciliari, i dipendenti però non potranno tornare al lavoro.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.