Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune migliora la qualità dell’aria nelle scuole. Prevista l’installazione di speciali “pannelli ecologici”

Assessore Cassini: "importante valutare gli inquinanti che possono essere presenti, soprattutto se si tratta di scuole frequentate da bambini. Ecco perché abbiamo deciso di aderire al progetto Respira Sano”

Sanremo. E’ possibile respirare aria sana a scuola? Ora sì, grazie al progetto “Respira Sano” che prevede l’installazione di particolari “pannelli ecologici” nelle aree vissute nelle quotidiane attività scolastiche (aule, corridoi, mense, bagni) .

Questi speciali pannelli consistono in quadri di dimensione1400mm x 1000 in tessuto brevettato, con capacità di assorbimento di elementi inquinanti, antibatterico e odori.

“Uno studio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con l’aiuto del gruppo di lavoro italiano del progetto Search – racconta l’Assessore con delega alle scuole Daniela Cassini – ha analizzato come la popolazione di oggi trascorra la maggior parte del tempo in ambienti chiusi, quali edifici o mezzi di trasporto.

Pertanto è importante valutare gli inquinanti che possono essere presenti, soprattutto se si tratta di scuole frequentate da bambini. Ecco perché abbiamo deciso di aderire al progetto Respira Sano”.

Secondo questo studio, infatti, l’aria presente negli ambienti subisce alterazioni e modificazioni dovute ad una serie di fattori, tra cui emergono la presenza di persone, la tipologia dei materiali e dei rivestimenti con cui sono stati costruiti gli edifici, gli arredi, i sistemi di trattamento dell’aria, le operazioni di pulizia dei locali.

Altro elemento importante nella valutazione delle possibili fonti di inquinamento, l’interazione indoor-outdoor, ovvero quanto influisce l’inquinamento presente all’esterno (derivante da traffico urbano e dalle industrie) sull’ambiente confinato.

“Per tutti questi motivi – continua l’Assessore Cassini – , di comune accordo con i dirigenti scolastici, abbiamo decido di aderire al progetto che ci permette di porre l’attenzione all’ambiente e alla salute degli alunni che frequentano le nostre scuole”.

I “quadri” riproducono stampe in qualità fotografica con soggetti didattico-educativi la cui scelta sarà affidata alle singole direzioni didattiche.

Il progetto non comporta alcun onere economico per il Comune di Sanremo, in quanto l’impresa si occuperà di reperire uno sponsor – con caratteristiche confacenti all’ambiente scolastico e comunque previa approvazione da parte dell’Amministrazione comunale – che si accollerà le spese di acquisto, installazione e smaltimento dei pannelli e che verrà indicato sui pannelli tramite un’apposita targhetta.

La proposta è stata presentata ad alcuni istituti scolastici (Italo Calvino, Istituto Comprensivo n. II Levante) e verrà estesa anche agli altri plessi cittadini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.