Quantcast
Capodanno senza botti: dopo Dolceacqua, anche Ventimiglia pensa ad un San Silvestro silenzioso - Riviera24
La decisione

Capodanno senza botti: dopo Dolceacqua, anche Ventimiglia pensa ad un San Silvestro silenzioso

"Lo avevamo già fatto lo scorso anno", ha dichiarato il Sindaco Ioculano, "Stiamo pensando di ripetere"

nella foto di repertorio, alcuni botti proibiti

Ventimiglia. A Dolceacqua il capodanno sarà senza botti: lo ha deciso, con un’ordinanza, il Sindaco Fulvio Gazzola.

Il paese dei Doria, così come molti altri Comuni Italiani, ha deciso di vietare petardi e fuochi artificiali sia per l’incolumità pubblica delle persone che per la salvaguardia degli animali. Ma anche per evitare ingenti danni economici causati dall’uso improprio dei petardi, così come successo lo scorso anno quando un gruppo di ragazzini aveva incendiato un’area ecologica nei pressi del caratteristico borgo.

“A Ventimiglia ci stiamo pensando”, ha dichiarato il Sindaco Enrico Ioculano, “D’altronde lo abbiamo già fatto lo scorso anno, quindi sarebbe semplicemente un modo per continuare nella direzione presa a fine 2014”.

Quasi certamente, dunque, non ci saranno botti neanche nella città di confine, per la gioia dei tanti animali che ogni San Silvestro vengono traumatizzati da petardi e affini, arrivando persino a perdere la vita.

leggi anche
Dolceacqua
Su tutto il territorio comunale
Dolceacqua, emessa ordinanza per il divieto dei “botti”
commenta