Consiglio Comunale Imperia, tre interrogazioni del Consigliere Casano nel question time

Il primo riguarda la nota vicenda del ritrovamento del topo morto nei locali cucina della Scuola di Largo Ghiglia.

Imperia. Il Consigliere Alessandro Casano presenta tre interrogazioni nel question time del Consiglio Comunale odierno.

Il primo riguarda la nota vicenda del ritrovamento del topo morto nei locali cucina della Scuola di Largo Ghiglia.

“Dal verbale del sopralluogo effettuato dalla ASL è emerso che i locali cucina e cambusa non erano sufficientemente protetti dall’ingresso di roditori a causa della mancanza di griglie a maglia fine negli scarichi a pavimento e difetti nella chiusura delle porte che danno verso l’esterno, che presentavano anche tagli nelle zanzariere. Alla luce di queste cose, non è poi così strano il ritrovamento di un ratto in una trappola, nonostante lo stupore espresso dall’Assessore Risso.

E’ evidente che si tratta di carenze igienico-strutturali che sono l’unica spiegazione per ciò che è avvenuto. Chiedo quindi maggiori controlli sullo stato di manutenzione dei sistemi di chiusura e di prevenzione dell’ingresso di roditori nelle cucine in tutte le scuole. Spero che l’indagine interna annunciata dall’Assessore riesca ad evidenziare che cosa è mancato nella catena di controllo e faccia sì che non si verifichino più fatti gravi come questo”.

Altro argomento di interrogazione riguarda la delibera di giunta contro l’accattonaggio annunciata e mai presentata al Consiglio Comunale così come l’ordinanza che il Sindaco avrebbe dovuto emettere. “Visto il preoccupante aumento del fenomeno dell’accattonaggio con frequenti interventi delle Forze dell’Ordine su richiesta degli stessi cittadini, chiediamo qual è la linea politica della Maggioranza su questo tema e soprattutto se esiste una linea politica univoca capace di dare una risposta alle esigenze dei cittadini”.

La terza interrogazione riguarda la viabilità ed in particolare il cambio di segnaletica orizzontale nell’incrocio tra via Saffi, via Vianelli e via Benza.

“Sono stati invertiti gli ordini di precedenza in un incrocio di per sé già pericoloso, perchè subito dietro una curva. Questo sta provocando disagio tra gli automobilisti che, nel rispetto della segnaletica, mettono a rischio la sicurezza. Chiediamo all’Amministrazione il motivo della modifica della viabilità e il ripristino della precedente segnaletica”.