Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

11 dicembre, Giornata dedicata al diritto dei bambini alla bigenitorialità foto

Presso la Sala di Palazzo Roverizio a Sanremo (accesso dal portico tra via Escoffier e via Palazzo) alle ore 17, Dario Daniele terrà una conferenza sul tema, ricca di documentazioni e con gli ultimi aggiornamenti.

Sanremo. Domani, venerdì 11 dicembre, il professore e scrittore sanremese Dario Daniele, in collaborazione con l’Associazione dei Papà Separati Liguria, propone una giornata dedicata al Diritto alla Bigenitorialità dei bambini.

Il diritto alla bigenitorialità è il legittimo diritto del nascituro non solo a essere “mantenuto, educato e istruito dai genitori”, come recita la nostra Costituzione, ma anche a poter avere un rapporto stabile e possibilmente paritario con entrambi i genitori (anche se separati o non conviventi), intesi come madre e come padre, e con i rispettivi rami genitoriali.

In particolare verrà evidenziato quanto sia cruciale il ruolo dei padri per garantire una crescita sana ed equilibrata dei bambini e di come le leggi italiane, pur esistenti, siano completamente disattese dalle Procure che continuano, in caso di separazione dei genitori, a perpetuare ricette superate di collocazione esclusiva dei figli presso la madre, con “diritti di visita” dei padri tanto limitati che l’Italia è stata più volte condannata dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.

Presso la Sala di Palazzo Roverizio a Sanremo (accesso dal portico tra via Escoffier e via Palazzo) alle ore 17, Dario Daniele terrà una conferenza sul tema, ricca di documentazioni e con gli ultimi aggiornamenti.

Nella stessa sala, alle ore 21, verrà invece proposta una eccezionale serata di multivisioni sui DESERTI. Gli spettatori potranno viaggiare, tra immagini e musiche suggestive e attraverso i racconti dell’autore, nei paesaggi magici di Mauritania, Marocco, Libia, Tunisia, Giordania, Cina e Mongolia. Alcuni di questi Paesi purtroppo sono attualmente impossibili da visitare, per cui è un’occasione per visitarli almeno virtualmente.

In queste occasioni sarà possibile, con offerte libere, sostenere l’Associazione dei Papà Separati Liguria oppure, con lo stesso obiettivo, acquistare l’ultimo libro di Dario Daniele “Le Pietre di Edoardo”, una raccolta di racconti con un’appendice molto interessante che tratta proprio del tema oggetto della giornata.
I due incontri di questa giornata sono ad entrata libera e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.
Il Presidente dell’Associazione ‘Papà Sparati Liguria’ Mauro Lami: “Ringrazio il prof. Dario Daniele per questa bella iniziativa a Sanremo, anche a sostegno della nostra Associazione.

Noi siamo semplicemente genitori che rivendicano il diritto naturale di proteggere, crescere ed educare i propri figli, il diritto naturale alla propria dignità, il diritto di combattere per una società migliore, genitori che non vogliono ricoprire un ruolo di soli ‘genitori bancomat’, come la situazione giuridica attuale spesso ci impone.

L’Associazione offre assistenza a mamme, papà e figli che vivono le difficoltà della separazione, avvalendosi della collaborazione di esperti nei vari campi professionali interessati nella separazione, cercando di sensibilizzare la società civile, gli operatori e le Istituzioni, organizzando dibattiti e convegni con esperti e specialisti della materia, anche al fine di rilanciare la cultura della Paternità. ‘Papà Separati Liguria’ ritiene che ciò sia possibile esclusivamente attribuendo ‘Pari Opportunità Genitoriali’ ad entrambi i coniugi. I principi, comuni a laici e cattolici, della solidarietà, della tolleranza e del dialogo sono un elemento di fondamentale importanza per l’Associazione, che, a scanso di equivoci, non è assolutamente ‘paternalistica’ o ‘maschilista’.

Infatti ‘Papà Separati Liguria’ nutre il massimo rispetto per le donne, in particolare per le mamme, e non esita ad intervenire nei confronti di quei papà che non fanno il proprio dovere e che abbandonano ad un triste, penoso e ingiusto destino i propri figli.”

Il prof. Dario Daniele: “L’esperienza personale e quelle di numerosi amici mi hanno portato da alcuni anni ad approfondire questi temi. Ho scoperto così che il sistema giuridico italiano è estremamente arretrato ed è basato su una clamorosa ingiustizia.

E’ lontanissimo da ciò che viene fatto nei Paesi più evoluti in Europa, ed è estremamente dannoso soprattutto per i bambini e per la loro crescita equilibrata. C’è davvero molto da fare e speriamo di offrire un piccolo contributo al dibattito organizzando iniziative come questa. Sarà anche l’occasione per richiedere ufficialmente all’Amministrazione del Comune di Sanremo l’istituzione del Registro della Bigenitorialità, come hanno fatto moltissimi Comuni in Italia.

Si tratta di un semplice provvedimento, a costo zero, volto a tutelare i diritti dei bambini e ad affermare il ruolo di entrambi i genitori anche in caso di non convivenza, per aiutare le famiglie ad affrontare nel modo migliore il trauma della separazione, affermando il diritto e il dovere di ciascun genitore ad esercitare il suo ruolo.

Il registro è istituito all’anagrafe e ad esso si possono iscrivere i figli di tutti i genitori con residenze diverse, qualunque ne sia il motivo.

La residenza resta una sola, ma le comunicazioni che riguardano il bambini dovranno fare riferimento ai due domicili indicati dai genitori; unico vincolo sarà l’assenza di limiti alla potestà genitoriale. Il registro produce effetti concreti consentendo ad entrambi i genitori di esercitare meglio il loro ruolo per diritti, doveri e responsabilità.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.