Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, un hashtag per la farmacia Farmapoint di Andrea Pallanca foto

Creato su facebook non appena si è diffusa la notizia dell'apertura di una nuova farmacia a Roverino

Ventimiglia. A poche ore dall’annuncio di una nuova farmacia a Roverino, sui vari gruppi dedicati alla città di confine esistenti su facebook è scoppiata la polemica.

“A Roverino abbiamo già una para-farmacia, quella del dottor Pallanca: perché non dare a lui la licenza per poter vendere anche farmaci per i quali è necessaria la ricetta?”.

L’affermata para-farmacia Farmapoint, sita all’interno del centro commerciale di Roverino, è gestita da un giovane dottore, Andrea Pallanca, che di certo non manca di estimatori, visto che per gli utenti del social network è lui e soltanto lui il vero farmacista del popoloso quartiere.

Pallanca, da parte sua, ringrazia per l’affetto dimostrato, che ha portato addirittura alla creazione di un hashtag ad hoc (#iostoconpallanca), con tanto di foto allegata.
“Non ho paura della concorrenza”, dice, “Sono conosciuto: ho tanti amici e una clientela affezionata”.
Titolare della para-farmacia dal 2014, dopo averci lavorato, come dipendente, per nove anni, il giovane farmacista spiega: “Non ho avuto la licenza perché quando è stato fatto il concorso ero troppo giovane per parteciparvi. Quindi non potevo entrare in graduatoria”.
E così, nella sua Farmapoint, il dottore può vendere solo farmaci da banco o medicinali per animali (anche con ricetta).

Per quanto riguarda Silvio Falco, al quale è andata la licenza per aprire la farmacia a Roverino, Pallanca dice: “Lo conosco, è una brava persona. La sua farmacia disterà circa un chilometro dalla mia, dato che sarà dalle parti dell’autostrada”.

Nessuna vera concorrenza, dunque, anche se certo, un po’ di paura per i concorrenti è normale: “Penso che anche i farmacisti del centro non saranno proprio contenti della cosa”, conclude Andrea Pallanca, “Perché perderanno le ricette di Roverino”. Ognuno deve continuare a dare il massimo e i risultati arriveranno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.