Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallebona, arresto per spaccio. In manette un “coltivatore diretto” scovato dagli uomini del Tenente De Tommaso foto

L'uomo è stato trovato in possesso di mezzo chilo di marijuana suddivisa in diciotto barattoli

Vallebona. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della stazione di Ventimiglia, agli ordini del Tenente Giovanni De Tommaso, nella giornata di ieri hanno arrestato il 28enne V.G. per detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio.

L’uomo è stato trovato in possesso di mezzo chilo di marijuana suddivisa in diciotto barattoli. Nella sua abitazione, inoltre, i militari dell’Arma hanno rinvenuto un bilancino di precisione e tutto il materiale occorrente per il confezionamento della droga, oltre che un vero e proprio vademecum con tutte le istruzioni per coltivare al meglio la cannabis.

Per V.G. sono scattate le manette: condotto nelle celle di sicurezza della caserma di via Chiappori, il giovane subirà nella mattinata di oggi un processo per direttissima presso il tribunale di Imperia. Qui il giudice deciderà se convalidare o meno l’arresto per il coltivatore diretto (questa la professione del giovane) che evidentemente aveva cercato scorciatoie illegali per sconfiggere la crisi del settore agricolo.

Gli uomini di De Tommaso hanno seguito le tracce di V.G. da Ventimiglia fino alla sua abitazione, a Vallebona.
L’attività dei militari dell’Arma, volta a contrastare l’utilizzo di sostanze stupefacenti, continua incessante: dopo le segnalazioni alla procura di tre giovani, risultati assuntori abituali di droga, i carabinieri hanno approfondito le loro indagini fino ad arrivare alla fonte di approvvigionamento della marijuana. Fonte risultata essere, appunto, proprio il 28enne V.G.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.