Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stefano Boeri terza preferenza dei milanesi alla carica di sindaco di Milano per il centro sinistra

La cittadinanza onoraria gli è stata conferita, sabato 19 settembre durante un Consiglio Comunale straordinario che ha avuto come “location” piazza Duomo a Badalucco

Più informazioni su

Sanremo. Il cittadino onorario di Badalucco, il famoso architetto Stefano Boeri è uno dei papabili candidati del centro sinistra a Milano per la carica di sindaco. Nel sondaggio di Datamedia Ricerche – Askanews Boeri è al terzo posto nelle preferenze dei milanesi, un campione di 4327 contatti, con il 10.1%., davanti a lui il commissario di Expo 2015 Giuseppe Sala con il 19.7% e al primo posto il sindaco Giuliano Pisapia fermo al 38%.

Stefano Boeri è nato a Milano nel 1956 dall’architetto e designer Cini Boeri (al secolo Maria Cristina Mariani Dameno) e dal neurologo (originario del borgo della Valle Argentina) Renato Boeri, Stefano si laurea in architettura al Politecnico di Milano nel 1980. Ad oggi, lì è Professore ordinario di Progettazione Urbanistica , è visiting professor in varie università tra cui la Graduate School of Design dell’Università di Harvard, il Berlage Institute di Rotterdam, il Politecnico di Losanna, lo Strelka Institute di Mosca, l’Accademia di Architettura di Mendrisio in Svizzera.

Stefano Boeri è fratello di Tito, economista, e Sandro, giornalista. E’ stato anche direttore della rivista di architettura Domus e assessore nel Comune di Milano durante l’Amministrazione Pisapia.

La cittadinanza onoraria gli è stata conferita, sabato 19 settembre durante un Consiglio Comunale straordinario che ha avuto come “location” piazza Duomo a Badalucco.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.