Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stanziamento di 200 mila euro per la casa di Pertini, la soddisfazione dell’Atape

Siamo anche contenti – conclude Scibilia – che nel disegno di legge si è deciso di dare vita a iniziative di celebrazione del 120° anniversario della nascita che cade il prossimo 25 settembre

Ventimiglia. Una ottima notizia – comunica Sergio Scibilia Presidente ATAPE – la delibera assunta dalla Giunta Regionale per lo stanziamento di euro 200.000 per il restauro della casa natale del Presidente Sandro Pertini a Stella S. Giovanni, sulle alture di Savona.

L’intervento è assolutamente necessario – prosegue Scibilia – viste le condizioni del fabbricato , ma come A.T.A.PE riteniamo che si debba fare uno sforzo ulteriore per rendere omaggio ad un cittadino ligure illustre, un importante combattente per la Patria.

Abbiamo la necessità di costruire un “Percorso della Memoria Pertiniana” che metta insieme i luoghi liguri dove Sandro ha vissuto , ha studiato, si è diplomato, ha lavorato , organizzando iniziative per valorizzare culturalmente l’area, sensibilizzando i cittadini e i giovani affinché non dimentichino il Presidente più amato dagli italiani.

Dobbiamo rilanciare il Museo d’Arte “Sandro Pertini “ alla Fortezza del Priamar di Savona con la collezione privata donata da Carla Voltolina , in accordo con il Comune di Savona per renderla maggiormente fruibile , offrendo la opportunità di visitarla anche ai turisti delle crociere .

Siamo anche contenti – conclude Scibilia – che nel disegno di legge si è deciso di dare vita a iniziative di celebrazione del 120° anniversario della nascita che cade il prossimo 25 settembre.

Auspichiamo che il Presidente della Regione e l’assessore competente vogliano coinvolgere le associazioni nate per ricordare Sandro Pertini , costruendo piu iniziative su tutto il territorio ligure in accordo anche con gli enti locali.

L’ATAPE pur avendo avuto sino ad oggi serie difficoltà a relazionarsi ed ad incontrare l’assessore competente , molto impegnata nel suo ruolo istituzionale , rimane a disposizione per apportare il suo piccolo e modesto contributo di una associazione transfrontaliera .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.