Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Santo Stefano al Mare, il Comune dice “no” alla discarica di rio Bevitore e ricorre al Tar contro la Provincia

La Giunta sanstevese ritiene :“le scelte dell’Amministrazione Provinciale appaiono incongruenti e contestabili sotto diversi aspetti formali”

Santo Stefano al Mare. Il Comune ricorre al Tar contro la Provincia di Imperia. Motivo della contesa è il progetto per la realizzazione di una discarica di inerti in località Valle Bevitore (vivcino all’omonimo rio) nel territorio comunale di Terzorio. Progetto presentato dalla Società SITER S.r.l. di Arma di Taggia e approvato dalla Giunta Provinciale durante una seduta de l’undici dicembre2011, classificandolo di pubblica utilità. Ma il Consiglio comunale sanntevese non ci sta. E in due differenti sedute (2012-2013) si esprime contrario,prima nei confronti di una delibera della Regione Liguria, poi in merito al progetto presentato dalla ditta armese.

Ciò nonostante, la Giunta Proviciale, continua a ritenere il progetto di pubblica utilità, ed è intenzionata a portarlo avanti. Di qui la decisione dell’Amministrazione sanstevese di ricorrere al Tar Liguria, ritenendo che :“le scelte dell’Amministrazione Provinciale appaiono incongruenti e contestabili sotto diversi aspetti formali”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.