Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, maxi controllo del territorio da parte dei Carabinieri: un arresto e varie denunce foto

I controlli hanno coinvolto anche i Carabinieri di Badalucco, Taggia e Santo Stefano al Mare: massiccia presenza dell'Arma nelle strade

Sanremo. Ancora un servizio di controllo del territorio disposto dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Imperia, Colonnello Luciano Zarbano, per garantire maggiore sicurezza ai cittadini e contrastare i reati in genere.

Nello specifico i Carabinieri della Compagnia di Sanremo, con il supporto di militari provenienti da altri Comandi della provincia, nella notte hanno effettuato un maxi servizio di controllo del territorio impiegando decine di pattuglie con Carabinieri in uniforme e in abiti borghesi con compiti di prevenzione e repressione dei reati.

Nell’ambito di tale servizio sono stati predisposti numerosi posti di controllo in diversi punti della città di Sanremo ma anche nei Comuni limitrofi. Circa duecento le persone controllate nelle zone maggiormente frequentate.

In tale contesto un 35enne pregiudicato tunisino è stato tratto in arresto dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile in quanto risultato destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare con sottoposizione al regime degli arresti domiciliari, in aggravamento di una precedente misura a cui era stato sottoposto per reati concernenti lo spaccio di sostanze stupefacenti ed altro. L’uomo aveva più volte violato la misura cautelare dell’obbligo di dimora a cui risultava sottoposto e, pertanto, la Corte d’Appello di Genova ha emesso nei suoi confronti una misura cautelare più restrittiva della libertà personale.
Diverse anche le persone denunciate in stato di libertà nel corso del servizio.

A Sanremo, in Corso Mazzini, un 47enne del posto è stato sorpreso dai Carabinieri della Stazione di Santo Stefano al Mare alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico pari ad oltre il triplo rispetto al limite consentito dalla legge. L’uomo è stato incrociato, contromano e in piena curva, sulla Via Aurelia dalla gazzella dell’Arma. Inseguito e fermato dalla pattuglia dei Carabinieri è stato trovato alla guida in evidente stato di ebbrezza, poi confermato dal test effettuato con l’etilometro. Oltre alla denuncia in stato di libertà, il 47enne si è visto ritirare la propria patente di guida ma, fortunatamente, è tornato a casa sulle sue gambe perché, viste le condizioni, se non avesse incrociato la pattuglia dei Carabinieri avrebbe potuto creare anche un grave incidente stradale.

I Carabinieri della Stazione di Badalucco hanno segnalato alla Prefettura di Imperia come assuntore di sostanze stupefacenti un 19enne di Imperia che, sottoposto a perquisizione personale, è stato sorpreso in possesso di alcuni grammi di hashish.
I Carabinieri della Stazione di Santo Stefano al Mare hanno invece denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Imperia una 30enne che, in orario notturno, non è stata trovata all’interno della propria abitazione sebbene avesse l’obbligo di permanervi poiché sottoposta alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S.

A Taggia i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà per porto di oggetti atti ad offendere un 21enne francese che, a seguito di perquisizione veicolare, nascondeva nell’abitacolo della propria autovettura un coltello a serramanico di grosse dimensioni.

Ieri sera i Carabinieri della Stazione di Sanremo hanno denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato una 25enne che aveva rubato alcuni capi di vestiario all’interno di un noto negozio del centro cittadino. La giovane aveva rimosso le placche antitaccheggio al fine di eludere i controlli all’uscita dell’esercizio commerciale ma è stata comunque fermata e denunciata dai militari dell’Arma.
Nel corso dei posti di controllo predisposti su tutto il territorio di competenza, i militari dipendenti dalla Compagnia di Sanremo hanno elevato contravvenzioni al codice della strada nei confronti di automobilisti indisciplinati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.