Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, simpatizzante jihad trasferito dal carcere di Valle Armea: “motivi di sicurezza”

Negli ultimi giorni, inoltre, sono aumentati i controlli sulla corrispondenza da e per il carcere

Più informazioni su

Sanremo. Un marocchino detenuto nel carcere di Valle Armea e’ stato trasferito in un penitenziario fuori regione “per motivi di sicurezza”. L’uomo, secondo gli investigatori, avrebbe ‘simpatizzato’ con la jihad. Il fondamentalista, la cui identita’ resta riservata, e’ stato scoperto dopo il rafforzamento dei controlli nelle varie celle, proprio alla ricerca di possibili soggetti radicalizzati.

I controlli sono avviati da anni, gli agenti stanno facendo corsi specializzati per essere addestrati a riconoscere tutti i segnali di una possibile ‘virata’ verso la jihad da parte dei detenuti. Nei giorni scorsi tre reclusi a Marassi sono stati segnalati agli investigatori dell’antiterrorismo, mentre quello di Sanremo e’ stato allontanato perche’ ritenuto ancora piu’ pericoloso.

Negli ultimi giorni, inoltre, sono aumentati i controlli sulla corrispondenza da e per il carcere. Tutti gli scritti in arabo sono passati al setaccio e vista la mole sono entrati in campo anche i mediatori culturali che fanno in primo screening per segnalare possibili riferimenti alla lotta armata, attentati o altro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.