Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo ha ricordato il sacrificio dei caduti italiani a Nassiriya fotogallery

Dopo la cerimonia laica, spazio a quella religiosa, con la messa presso la concattedrale di San Siro

Sanremo. Si è svolta questo pomeriggio la commemorazione dei caduti di Nassiriya a Sanremo, dal monumento che sorge sulla pista ciclabile. Un momento solenne per ricordare i carabinieri: Massimiliano Bruno, maresciallo aiutante. Giovanni Cavallaro, sottotenente. Giuseppe Coletta, brigadiere. Andrea Filippa, appuntato. Enzo Fregosi, maresciallo luogotenente. Daniele Ghione, maresciallo capo. Horacio Majorana, appuntato. Ivan Ghitti, brigadiere. Domenico Intravaia, vice brigadiere. Filippo Merlino, sottotenente. Alfio Ragazzi, maresciallo aiutante. Alfonso Trincone, Maresciallo aiutante. I militari dell’esercito: Massimo Ficuciello, capitano. Silvio Olla, maresciallo capo. Alessandro Carrisi, primo caporal maggiore. Emanuele Ferraro, caporal maggiore capo scelto. Pietro Petrucci, caporal maggiore. I civili: Marco Beci, cooperatore internazionale. Stefano Rolla, regista.

Uccisi da un vile attentato il 12 novembre 2003, per via di un atto terroristico usando un camion bomba che devastò la base italiana nella città irakena. Questo pomeriggio a celebrare il sacrificio di questi figli d’Italia erano presenti numerose autorità politiche e militari come ad esempio: il comandante provinciale dell’Arma Luciano Zarbano, il capitano dei carabinieri di Sanremo Paolo De Alescandris, il tenente dei carabinieri Paolo Bonfanti, il maresciallo Piras comandante di stazione della caserma matuziana, il comandante del porto di Sanremo Pierpaolo Danieli, il capitano della guardia di finanza a Sanremo Jacopo Allera, il colonnello degli alpini Marco Fronti comandante della Base Logistica Addestrativa di Sanremo, l’assessore regionale Gianni Berrino, il vice comandante dei vigili urbani di Sanremo Fulvio Asconio, l’assessore comunale Mauro Menozzi, il Prefetto di Imperia Silvana Tizzano, il Questore Pasquale Zazzaro, i Rangers d’Italia, polizia di stato, polizia penitenziaria, diverse associazioni di ex combattenti e il Lions Club Sanremo Host che ha offerto la corona d’alloro in ricordo dei caduti da apporre sul monumento.

Dopo la cerimonia laica, spazio a quella religiosa, con la messa presso la concattedrale di San Siro.

Infine, per la cerimonia di questo pomeriggio è stata sistemata l’aiuola del Monumento ai Caduti di Nassiriya dal Servizio Beni Ambientali del Comune di Sanremo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.