Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, dà in escandescenza e si scaglia contro i Carabinieri: arrestata 50enne cubana

La donna è stata condannata a sei mesi di reclusione con pena sospesa.

Sanremo. Nella notte tra giovedì e venerdì i Carabinieri della Compagnia di Sanremo hanno tratto in arresto una 50enne di origine cubana per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Il tutto è accaduto poco dopo la mezzanotte quando i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sanremo sono stati chiamati da un cittadino straniero che, nei pressi dell’ex stazione ferroviaria di Sanremo, era stato aggredito senza motivo da una donna.

Una volta arrivati sul posto i Carabinieri hanno notato una donna, 50enne di origini cubane, che in evidente stato di alterazione, dovuta probabilmente all’abuso di alcol, prima ha tentato di eludere i controlli fuggendo via ma, raggiunta dai Carabinieri, ha cominciato a insultarli e minacciarli di morte.

Inutile ogni tentativo di calmare la donna che, anzi, all’improvviso si è scagliata contro i militari dell’Arma che, a quel punto, l’hanno immobilizzata e tratta in arresto per violenza, minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

La donna è stata condotta in caserma dove è stata dichiarata formalmente in stato di arresto.

Dopo aver passato due notti all’interno delle camere di sicurezza della Compagnia dei Carabinieri di Sanremo, questa mattina è stata accompagnata davanti al Giudice presso il Tribunale di Imperia per essere giudicata con processo svoltosi con rito direttissimo.

Al termine dell’udienza, l’arresto effettuato dai Carabinieri è stato convalidato e, a seguito della richiesta di patteggiamento, la donna è stata condannata a sei mesi di reclusione con pena sospesa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.