Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Restyling piazza Duomo e piano della sosta: intervento di Alessandro Casano

"Preoccupante la scomparsa dei parcheggi bianchi nel restyling di piazza Duomo perchè questo dimostra che, nonostante tutto, l’Amministrazione intende portare avanti inesorabilmente il folle piano della sosta ai danni di tutti i cittadini di Porto Maurizio"

Imperia. Intervento di Alessandro Casano, capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale a Imperia, in merito al restyling di piazza Duomo e piano della sosta.

“Ancora una volta non posso che esprimere preoccupazione per il modus operandi dell’Amministrazione, in questo caso per le modifiche dei parcheggi in piazza Duomo.

La riorganizzazione della piazza senza tenere nella debita considerazione gli aspetti legati alla sicurezza, soprattutto in questo momento particolarissimo, lascia molto perplessi e denota come al solito scarsa propensione al confronto e poco buon senso parte dei nostri Amministratori.

Vale anche la pena di segnalare che i sensi di marcia dei corridoi di transito nel parcheggio non sono appropriati non solo per la sicurezza ma anche perché nessuno imboccherà quello di fronte alla Questura, dove i posti rimangono riservati ai mezzi di servizio, e conseguentemente impegnerà il corridoio successivo contro mano.

Va bene lo spazio libero ricavato davanti al Duomo ma i 4 posti auto in più, propagandati come grande successo, mi sembrano poca cosa rispetto alla dozzina di posti “bruciati” in via Benza grazie ad aiuole inutili, senza che nessuno si sia posto il problema di ripensare il layout del parcheggio, visto il forte ridimensionamento di quello sotterraneo.

E’ preoccupante la scomparsa dei parcheggi bianchi nel restyling di piazza Duomo perchè questo dimostra che, nonostante tutto, l’Amministrazione intende portare avanti inesorabilmente il folle piano della sosta ai danni di tutti i cittadini di Porto Maurizio.

Ho già detto e ribadisco che il nuovo piano dei parcheggi, studiato a tavolino sulla base di principi che valgono per le grandi città, complicherà la vita ai cittadini di Porto Maurizio ma soprattutto è un espediente per mettere ancora un volta le mani in tasca ai cittadini e fare cassa.

A Porto Maurizio di fatto è stata introdotta una tassa locale sul parcheggio.

Il piano sancisce la scomparsa dei parcheggi bianchi con la scusa di disincentivare l’uso della macchina, mentre i bus della linea A e B, finanziati appositamente, continuano a circolare vuoti su itinerari assurdi e sconosciuti ai cittadini.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.