Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Politiche sociali: stanziati 494 mila euro per “custodi sociali” e call center per anziani

Da maggio 2014 a maggio 2015, sono state coinvolte nel progetto 128 associazioni per 120 custodi sociali impiegati e 500 volontari

Genova. Approvata oggi dalla giunta regionale, su proposta della vicepresidente e assessore regionale alle Politiche sociali Sonia Viale, la concessione di un contributo massimo di 494.568 euro per cooperative sociali, consorzi, associazioni di volontariato e di promozione sociale per i progetti regionali “Custodi sociali” e Call center Anziani.

“Abbiamo voluto dare seguito – spiega la vicepresidente Viale – ai servizi rivolti all’assistenza delle persone anziane a domicilio anche per il periodo novembre-febbraio, come già abbiamo fatto questa estate stanziando due tranches da 247 mila euro per la copertura nel periodo giugno-settembre.

L’attività dei custodi sociali, il call center anziani e altre attività di volontariato per la prossimità e l’invecchiamento attivo rientrano tutte nel Patto di sussidiarietà. “Allo stato attuale – ha concluso la vicepresidente Viale – vista l’incertezza dei finanziamenti alle Regioni da parte del governo, non siamo ancora in grado di garantire la copertura dei servizi fino a maggio 2016, come previsto dal Patto di sussidiarietà. La figura del custode sociale ha funzioni indispensabili di vicinanza agli anziani, di controllo e di domiciliarità leggera, nel post dimissioni ospedaliere, a sostegno degli anziani fragili e pertanto riteniamo auspicabile la possibilità di prolungare nel tempo tali servizi”.

Da maggio 2014 a maggio 2015, sono state coinvolte nel progetto 128 associazioni per 120 custodi sociali impiegati e 500 volontari. Sono stati seguiti 2.500 anziani, di cui l’88% over 75. Le telefonate al Call center regionale 800995988 (dalle 8 alle 20) sono state 33.113 di cui 27.616 con richiesta di servizi (pronto intervento sociale, compagnia telefonica e compagnia domiciliare). Gli accompagnamenti protetti sono stati 7.259 per un totale di 149.422 chilometri percorsi per trasporto protetto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.