Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pasquale Zazzaro va in pensione e lascia la questura di Imperia

E' stato insignito del titolo di Commendatore della Repubblica Italiana insieme all'ex assessore regionale al bilancio e alla formazione, Sergio Pippo Rossetti

Imperia. Lascia l’incarico per andare in pensione Pasquale Zazzaro a capo della polizia di Imperia. Si era insediato nel febbraio di quattro anni fa al posto del collega Luigi Mauriello.

“Dopo 41 anni di servizio farò il pensionato”. Pasquale Zazzaro, classe 1952, era entrato in polizia frequentando l’Accademia del Corpo delle guardie di Pubblica Sicurezza. Alla fine degli anni ’70 aveva prestato servizio nella Questura di Genova ricoprendo l’incarico di funzionario addetto alle Volanti. Nell’81 aveva poi diretto la sezione Furti e quindi quella Omicidi, di Immigrazione, Criminalità Organizzata e Narcotici.

Agli inizi del 2000, a Reggio Emilia aveva assunto le funzioni di Vice Vicario del Questore e, nel 2006, stesso ruolo ma a Genova. Nel 2008, era stato promosso dirigente superiore della polizia di Stato, ha assunto la direzione della polizia di frontiera per il Piemonte, la Valle d’Aosta e Liguria.

Un funzionario di polizia che conosce bene la Liguria che aveva accolto l’incarico di questore a Imperia con grande soddisfazione iniziando a tenere costantemente gli occhi puntati sull’intero territorio ed evitare di sottovalutare anche il più piccolo particolare.

In questi anni il questore di Imperia, Pasquale Zazzaro, è stato insignito poi del titolo di Commendatore della Repubblica Italiana insieme all’ex assessore regionale al bilancio e alla formazione, Sergio Pippo Rossetti ed altre 22 personalità. Aveva ricevuto il titolo, insieme al diploma dell’Ordine al Merito dalle mani del prefetto di Genova Fiamma Spena. Tra le ultime missioni coordinate dal questore la delicata vicenda dei profughi a Ventimiglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.