Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maxi servizio di controllo del territorio dei Carabinieri di Sanremo in occasione della notte di Halloween

Numerosi anche i controlli alla circolazione stradale effettuati dai Carabinieri delle Stazioni di Triora, Badalucco e Arma di Taggia

Più informazioni su

Sanremo. Nel corso della serata e per tutta la notte tra sabato e domenica, in occasione delle numerose feste di Halloween organizzate in Riviera, i Carabinieri della Compagnia di Sanremo hanno passato al setaccio la città dei fiori e i centri limitrofi, nonché la Valle Argentina, predisponendo numerosi posti di controllo alla circolazione stradale ed effettuando anche numerosi controlli mediante l’utilizzo dell’etilometro.

Numerose sono state le richieste di intervento giunte alla centrale dei Carabinieri di Sanremo per giovani che avevano alzato il gomito e che schiamazzavano o litigavano tra di loro. Non si sono registrati, però, incidenti stradali gravi o situazioni particolarmente allarmanti. In totale sono state otto le persone denunciate in stato di libertà.

Il maxi servizio di controllo del territorio ha visto impegnate decine di pattuglie dell’Arma dei Carabinieri, in uniforme e in abiti borghesi, con compiti di prevenzione e repressione dei reati. I risultati non sono mancati. Sono fioccate le denunce in stato di libertà in particolare per persone sorprese alla guida in stato di ebbrezza o sprovviste di patente di guida.

Partendo da Sanremo, un 40enne, commerciante, è stato denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica in quanto sorpreso in Via Roma alla guida della propria moto con un tasso alcolemico pari ad oltre il doppio rispetto al limite consentito dalla legge. Oltre alla denuncia all’Autorità Giudiziaria, per lui è scattato anche il ritiro della patente di guida.

Stessa sorte è toccata, sempre a Sanremo, ad un 23enne del posto che è stato sorpreso dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile in Corso Raimondo con un quantitativo di alcol nel sangue pari ad oltre il triplo rispetto al limite consentito. Anche per lui oltre alla denuncia in stato di libertà c’è stato il ritiro della patente di guida.

A Santo Stefano al Mare i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato due persone per guida senza patente. In particolare un 26enne è stato denunciato perché sorpreso alla guida di un’autovettura sebbene non avesse mai conseguito alcun titolo abilitativo alla guida, mentre un 36enne è stato sorpreso alla guida di un veicolo sebbene gli fosse stata revocata la patente.

Sempre i militari della Stazione dei Carabinieri di Santo Stefano al Mare hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione un 21enne sorpreso in possesso di un cellulare risultato rubato qualche mese prima. Un 38enne di Taggia, invece, è stato denunciato in stato di libertà perché, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un coltello di grosse dimensioni.

Tornando a Sanremo, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà un 40enne pregiudicato, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno, che non è stato trovato in casa dai Carabinieri al momento del controllo, in un orario in cui l’uomo aveva l’obbligo di permanere all’interno della propria abitazione.

Infine, in Corso Matuzia, nella tarda serata di ieri, i Carabinieri hanno fermato e denunciato in stato di libertà per il reato di furto un uomo del posto sorpreso con circa 100 euro di merce rubata all’interno di un supermercato.

Numerosi anche i controlli alla circolazione stradale effettuati dai Carabinieri delle Stazioni di Triora, Badalucco e Arma di Taggia lungo le strade che percorrono la Valle Argentina e che in occasione della serata di Halloween sono state particolarmente trafficate.

Nel corso dei posti di controllo predisposti su tutto il territorio di competenza, i militari dipendenti dalla Compagnia di Sanremo hanno anche elevato numerose contravvenzioni al codice della strada nei confronti di automobilisti indisciplinati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.