Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lunghe liste d’attesa per un esame medico: la lettera/appello di Stefano Urso foto

"Mia mamma continua ad oggi a non stare bene"

Camporosso. Stefano Urso vice presidente della Croce Verde Intemelia, da sempre impegnato nel soccorso e cura dei bisognosi, ci ha scritto per portare alla luce una problematica che vede protagonista la sua anziana madre e i lunghi tempi di attesa per chi deve fare un’esame specialistico in ospedale. Ecco la sua lettera indirizzata ai direttori sanitario e generale di Asl 1 e 2, all’assessore regionale alla sanità Sonia Viale e alla Procura della Repubblica di Imperia:

Al Direttore Generale ASL 1
Al Direttore Sanitario ASL 1
Al Direttore Generale ASL 2
Al Direttore Sanitario ASL 2
e.p.c. Assessore alla Sanità Regione Liguria Avv. Sonia Viale
e.p.c. Procura della Repubblica d’Imperia

Buonasera,
da qualche tempo mia mamma soffre di un disturbo intestinale, il suo medico gli prescrive una visita COLONPROCTOLOGICA che viene eseguita all’ospedale di Sanremo il 19/08/15 dal Dott. Antonio Amato, che
ringrazio moltissimo per l’ottima visita, la gentilezza, la professionalità e disponibilità. Lo stesso medico gli prescrive 2 esami di approfondimento: il primo Rx defecografia e il secondo Ecografìa endoanale.

Per il 1° esame appena usciti dalla visita del Dott. Amato, siamo andati subito a portare la documentazione in un ufficio di fronte all’ambulatorio dove avevamo eseguito la visita, e ci hanno risposto che avrebbero chiamato loro mia mamma per fissarle l’appuntamento per l’esame; ho chiamato più volte la Radiologia per sapere qualcosa ed ogni volta mi rispondevano che mia mamma è in lista d’attesa; ma ad oggi non abbiamo ancora notizie dell’appuntamento per l’esame.

Il 2° esame viene eseguito all’ospedale “S. Corona” di Pietra Ligure; quindi tramite il cupa Imperiese non è stato possibile prendere l’appuntamento e mi hanno dato il nr telefonico del cupa Savonese che mi rispondeva non potermi fissare alcun appuntamento ma che avrei dovuto chiamare io direttamente il reparto di competenza. Cerco il nr. e il 20/08/15 chiamo il centralino che comincia a trasferirmi da un ambulatorio all’altro, poiché nessuno conosce questo tipo di esame (andiamo bene!); dopo quasi 10 giorni e dopo vari passaggi finalmente
arrivo a parlare con la segretaria del primario dell’ambulatorio Ecografico, che molto gentilmente mi chiede di mandare una email con tutti i documenti di mia mamma: il risultato della visita dell’ospedale di Sanremo e le varie richieste.

Il 01/09/15 invio tutto come da Sua richiesta e ricevo la notifica di lettura il 03/09/15. Anche in quell’occasione ho chiamato più volte al telefono e mi risponde di aver ricevuto la documentazione e che mia mamma è in lista d’attesa per il 2° esame. Ad oggi non abbiamo ancora notizie, anzi una cosa mi è stata detta dalla segretaria e cioè che questo esame viene eseguito solo ed esclusivamente dal primario, ma che l’ASL 2 ha obbligato il primario in
questo periodo a prendersi tutte le sue ferie poiché è prossimo alla pensione e pertanto nessun altro svolge questo tipo di esame.

Insomma oggi 7 Novembre 2015 non sappiamo ancora nulla, non abbiamo nemmeno un appuntamento anche di lunga attesa e saremmo anche rassegnati ai tempi lunghi. Oltretutto, sono sincero, non ho mai sentito parlare di
questi 2 esami quindi non so nemmeno di cosa si tratti, so soltanto che sono esami che fanno raramente ed è questa la cosa più drammatica e preoccupante.

Mia mamma continua ad oggi a non stare bene, ma una cosa è certa, semmai scoprissi che c’è qualcosa di grave ed irreparabile, e non è stato fatto nulla perché le varie ASL 1 e ASL2 hanno perso tempo, assicuro che prenderò provvidenti nei confronti di chi ha perso tempo.

Cordialmente.
Stefano Urso

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.