Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“L’aggiustatore dei destini” di Francesco Colizzi al Ruffini di Imperia

Il libro, a metà strada tra un thriller e un'indagine psicologica, è il traguardo di un autore prima di tutto psichiatra e psicoterapeuta

Imperia. Domani 12 novembre 2015 alle ore 11, nell’Aula 20 dell’IIS “Ruffini”, sarà presentato il libro del dr. Francesco Colizzi dal titoloL’aggiustatore dei destini(Ed. Manni).

L’incontro sarà aperto dagli interventi del Dirigente Scolastico prof. Poggio e della prof.ssa  Susanna Bernoldi, Presidente Aifo Imperia Onlus.

Saranno presenti all’incontro gli alunni della terza e della quarta RIM, “Relazioni internazionali per il marketing”, i futuri diplomati in relazioni internazionali con padronanza di tre lingue straniere, integrate da appropriati strumenti tecnologici nell’ambito della comunicazione aziendale.

“L’aggiustatore dei destini” si presenta a metà strada tra un thriller e un’indagine psicologica, traguardo non troppo lontano per un autore innanzitutto psichiatra e psicoterapeuta. Colizzi, infatti, è Dirigente del Centro di Salute mentale di Brindisi, ma da anni  è impegnato nel volontariato internazionale: è stato per sei anni presidente nazionale dell’Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau (O.N.G. Per la Cooperazione Sanitaria Internazionale) e ha pubblicato vari libri creativi e di saggistica. Questo è il suo primo romanzo.

Il protagonista del libro è Giovanni Nilo, un giovane psichiatra e psicoterapeuta pugliese amante della letteratura e del mare. Giovanni segue vari casi clinici, con partecipazione e passione, riflettendo continuamente sulla propria missione e tentando di aggiustare il destino di chi soffre, facendo i conti con l’orrore ed il male propri della condizione umana.

L’AIFO, che si ispira agli ideali e alla vita di Raoul Follereau, è impegnata dal 1961 nella lotta alla lebbra, a favore dei disabili, dell’infanzia e delle donne, nonché nel portare sviluppo nei paesi poveri. Da sempre lotta contro ogni forma di emarginazione e da diversi anni sta sostenendo progetti a favore dei malati di mente, in vari paesi del Sud del mondo.

Nel pomeriggio seguirà presentazione pubblica alle ore 17.45, nella Sala Consigliare del Palazzo Cremlino in Piazza Dante a Imperia.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.