Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Interpellanza urgente di Sanremo Attiva sul servizio idrico

"Come da mandato dei Sindaci Rivieracqua ha iniziato la propria attività di gestore unitario del servizio idrico e ad oggi gestisce i comuni di: Diano Marina, Pornassio, San Bartolomeo, Cervo, Vallecrosia, Camporosso, Dolceacqua, Isolabona, Perinaldo, S.Biagio della Cima, Soldano, Rocchetta Nervina, Cipressa, Costarainera"

Scrivono da Sanremo Attiva: “In questo momento la gestione del Servizio Idrico Integrato (SII) nel territorio della Provincia di Imperia è ancora frammentata e si sta attraversando un delicatissimo momento di “passaggio”.

Ufficialmente l’unico titolare della concessione per la gestione del SII è Rivieracqua S.c.p.A. che dovrebbe essere il gestore unitario per tutti i comuni dell’Ambito Territoriale Ottimale imperiese, così come previsto dalla normativa nazionale, integrata dalla normativa regionale.

La titolarità della concessione per la gestione del SII è stata affidata nel 2012 a Rivieracqua in maniera diretta dall’Assemblea dei Sindaci dell’ATO secondo il cosiddetto modello dell’ “in house providing”, cosa resa possibile dalla vittoria dei SI al primo quesito referendario del 2011: quello che abrogava l’obbligo di privatizzazione dei Servizi Pubblici Locali a rilevanza economica.

Come da mandato dei Sindaci Rivieracqua ha iniziato la propria attività di gestore unitario del servizio idrico e ad oggi gestisce i comuni di: Diano Marina, Pornassio, San Bartolomeo, Cervo, Vallecrosia, Camporosso, Dolceacqua, Isolabona, Perinaldo, S.Biagio della Cima, Soldano, Rocchetta Nervina, Cipressa, Costarainera.

Al momento non è, invece, possibile per Rivieracqua procedere nel percorso di gestione unitaria a causa delle “resistenze” di alcune delle società che attualmente gestiscono il servizio, tra le quali AMAT, AIGA e AMAIE S.p.A., ed a causa di una delibera di luglio 2015 dell’Assemblea dei Sindaci con la quale è stato approvato un modello di gestione “alternativo” da quello precedentemente deciso. Su tale delibera pendono fortissimi dubbi di illegittimità manifestati anche dalla Regione Liguria.

Tenuto conto del fatto che il socio maggioritario di Rivieracqua è AMAIE S.p.a., società di proprietà del Comune di Sanremo e che mercoledì prossimo si terrà un consiglio provinciale con all’ordine del giorno importanti decisioni in merito alla gestione del Servizio Idrico Integrato in Provincia di Imperia è di primaria importanza conoscere quali sono le intenzioni dell’amministrazione comunale di Sanremo.

Per questo motivo la Consigliera Comunale di Sanremo attiva Francesca Antonelli ha depositato un’interpellanza urgente da discutere nel Consiglio Comunale di Sanremo di questa sera con la quale si chiede al Sindaco di conoscere con chiarezza e senza ombra di dubbio le posizioni dell’amministrazione in merito alla gestione del servizio idrico”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.