Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inaugurato l’orto delle scuole di Latte fotogallery

All’incontro erano presenti l’Assessore ai Lavori Pubblici Gabriele Campagna e l'Assessore ai Servizi Sociali Vera Nesci

Ventimiglia. Questa mattina si è svolta la cerimonia di inaugurazione dell’orto sito presso la Scuola Primaria di Latte. All’incontro erano presenti l’Assessore ai Lavori Pubblici Gabriele Campagna e l’Assessore ai Servizi Sociali Vera Nesci che è così intervenuta: “Questo è un bellissimo progetto, che appaga appieno la necessità di creare interdisciplinarietà nelle attività delle scuole. Compito della scuola, oltre che istruire, è anche educare, e in questo caso si trasmette particolarmente l’importanza al rispetto per l’ambiente. L’orto della scuola è un’opera su scomputo oneri: la scuola in questo caso invece di versare contributi al Comune realizza delle opere per esso”.

Gli scolari hanno illustrato una loro personale presentazione del progetto dell’orto: ”La nostra scuola già da molti anni rivolge un’attenzione particolare all’ambiente e allo studio del territorio. Siamo bambini fortunati perché abbiamo la possibilità di coltivare frutta e verdura nel nostro orto! Quest’anno l’orto è stato ampliato con nuove zone di coltivazione e alberi da frutto.

Lavorare a contatto con la terra ha significato per noi aprire gli occhi di fronte ai grandi temi dell’alimentazione, della sostenibilità, del rispetto dell’ambiente. Del resto viviamo in una realtà locale fatta di piccole aziende agricole e siamo a contatto giornalmente con le campagne.

L’apprendimento a cielo aperto offre inoltre la possibilità di lavorare in modo transdisciplinare: infatti quando parliamo dell’orto le maestre ci fanno rientrare tutte le materie e ci fanno anche gustare i nostri prelibati prodotti! Lo scorso anno abbiamo realizzato anche un giornalino sull’orto scolastico che ci ha permesso di conquistare il premio nazionale Giornalisti per un giorno 2015. Riceveremo il premio in una kermesse prestigiosa a Chianciano Terme durante il Meeting Alboscuole.

Il giornalino ci ha offerto l’opportunità di leggere il nostro presente e il nostro passato, di esprimerci, di comunicare dentro e fuori l’habitat scolastico.In esso sono convogliate ricerche storiche, geografiche, culturali ma soprattutto tutte le osservazioni, esperienze pratiche e scientifiche svolte nell’orto scolastico.
Ringraziamo i nostri genitori per la loro sollecita collaborazione e rivolgiamo un particolare ringraziamento al Sig. Danilo Parodi per l’allestimento di questo splendido orto impegnandoci a prendercene cura per mantenerlo sempre così bello!”

La preside Antonella Costanza è stata insegnante in questa struttura e vedere i passi da gigante che ha compiuto questa scuola la riempie di orgoglio: “La scuola di Latte è stata all’avanguardia prima ancora della messa in campo delle varie iniziative nazionali come “orto in condotta”. L’iniziativa della scuola per i bambini promuoverà momenti di arricchimento e conoscenza, permettendo di conoscere le coltivazioni della nostra terra”.

L’evento si è concluso con la benedizione dell’orto e con un rinfresco organizzato dai rappresentanti dei genitori.

Ulteriori informazioni:

La scuola primaria di Latte già da diversi anni lavora sul progetto “orto botanico” che offre agli alunni la possibilità di esplorare l’ambiente attraverso un’esperienza che coinvolge anche e soprattutto la sfera sensoriale.
Quest’anno il progetto prevede l’abbellimento del cortile lato sud della scuola con fiori portati dagli alunni e messi a dimora in fioriere. Nel terreno del cortile lato nord gli alunni hanno seminato le fave, piantato i finocchi, diversi tipi di insalata, cavoli e broccoli. La scuola è dotata anche di una piccola serra dove si sperimenterà la semina di verdure che normalmente non crescono in piena aria in inverno. Nel corso dell’anno gli alunni, in base alla classe di appartenenza, effettueranno osservazioni scientifiche e sistematiche sulla crescita di tutto ciò che è stato piantato o seminato. Questa attività affiancherà il lavoro di studio del territorio e culminerà con la produzione di un giornalino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.