Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, ieri l’assemblea programmatica di Italia dei Valori

“Da Imperia parte il confronto con gli iscritti – dichiara Paolo Carbonaro a margine dell’iniziativa- per affermare ancora una volta il cammino intrapreso dal congresso nazionale e proseguito nel congresso regionale"

Si è conclusa ieri l’assemblea programmatica dell’Italia dei Valori di Imperia. Al tavolo, oltre al segretario provinciale Maurizio Ferrara, il segretario regionale Paolo Carbonaro, il Capogruppo di Riva Ligure Paolo Balloni, il Vice Sindaco di Ceriana Giovanni Valenzano, Anna Rita Regis e Valentino Lanteri oltre ai simpatizzanti della provincia.

“Da Imperia parte il confronto con gli iscritti – dichiara Paolo Carbonaro a margine dell’iniziativa- per affermare ancora una volta il cammino intrapreso dal congresso nazionale e proseguito nel congresso regionale e lavoreremo affinché si creino coalizioni forti che riuniscano i partiti del centrosinistra in cui l’Italia dei Valori si riconosce come membro attivo e a cui porteremo il nostro contributo attraverso liste serie e pulite, questo quanto ho riferito nei giorni scorsi anche al segretario regionale David Ermini che ha apprezzato la posizione di coerenza dell’idv”. Ferrara, segretario imperiese espone i punti fondamentali della programmazione idv in vista delle amministrative annunciando un patto con i cittadini e facendosi indicare tramite dei tavoli di ascolto i punti dei programmi da svolgere. Altro punto da aggiungere – secondo Ferrara- è l’inserimento del voto di gradimento di metà mandato e l’obbligo delle liste pulite che Idv sottoporrà prima della presentazione alla direzione investigativa antimafia territorialmente competente”.

Interviene anche Balloni, Capogruppo di Opposizione a Riva Ligure che dichiara: “occorre ritrovare l’unità del centrosinistra a partire dai programmi prima ancora di parlare di candidati. Siamo certi che il nostro appello sarà raccolto da tutte le forze politiche a partire dal Partito Democratico e ritengo che le esperienze portati avanti fino ad ora, non solo in maggioranza ma anche all’opposizione, debbano proseguire anche nel prossimo ciclo amministrativo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.