Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Coro Musica Nova di Sanremo si esibirà al Teatro Grande di Brescia

Questo concerto è per il Coro Musica Nova un appuntamento molto importante

Più informazioni su

Sanremo. Oggi sabato 14 novembre alle ore 20.30 il Coro Musica Nova affiancherà l’Orchestra Sinfonica di Sanremo in un concerto dal titolo “Omaggio al melodramma italiano” che si terrà nel prestigioso e bellissimo Teatro Grande di Brescia.

Questo concerto è per il Coro Musica Nova un appuntamento molto importante poiché rappresenta un momento completamente nuovo a livello tecnico: si tratta infatti della prima volta che il coro si esibisce in un repertorio lirico. Ad un coro come il Musica Nova che si esprime nell’ambito della polifonia classica, il canto lirico richiede di cambiare il proprio stile perché ognuno di questi generi prevede una diversa tecnica dell’impostazione della voce per il conseguimento di una sonorità conforme ai canoni di genere.

Il Coro Musica Nova, dopo un decennio di duro e appassionato lavoro in cui si sono pian piano costruiti la personalità, il colore e l’intenzione interpretativa che lo caratterizzano, ha deciso di ritenersi maturo per affrontare quel tipo di novità che, pur rappresentando l’ennesima sfida, sono allo stesso tempo sintomo di un obiettivo raggiunto.

Per poter partecipare a questo concerto infatti il maestro Giancarlo De Lorenzo, direttore artistico dell’orchestra, ha voluto sentire il coro per valutarne le capacità tecnico-interpretative e, ritenendole appropriate, ha confermato la consapevolezza che il coro detiene delle proprie capacità vocali.

Anche la collaborazione con l’orchestra in questi anni è progressivamente cresciuta sia per numero di concerti condivisi sia nel credito di fiducia che dei professionisti altamente qualificati devono poter concedere ad un coro amatoriale, che ha però mostrato una particolare attitudine, sapendo raggiungere un livello tecnico dai tratti semi-professionali.

La bellezza del luogo, un teatro a ferro di cavallo con cinque ordini di loggioni in stile tipicamente italiano con una capacità di 980 posti a sedere, e la bellezza dei brani che il coro è chiamato ad eseguire, cioè Va’ pensiero da Nabucco, Casta diva da Norma e Libiamo ne’ lieti calici da Traviata, costituiranno per il coro un’emozione profonda e una nuova presa di coscienza delle proprie possibilità.

Rappresentare Sanremo accanto ad una delle sue eccellenze come l’Orchestra Sinfonica in una città e in un contesto geografico dove l’opera e la musica sono intessute nella cultura generale, è un ulteriore stimolo per il Coro Musica Nova ad aspirare agli stessi livelli di qualità: il coro possiede infatti la consapevolezza di avere un bagaglio tecnico, una passione e una dedizione al lavoro oscuro e paziente che sta dietro ai grandi risultati che gli consente di non porre limiti ai propri margini di miglioramento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.