Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune di Vallecrosia ha predisposto un nuovo sistema di comunicazione allerta meteo foto

L'occasione è stata poi utile per spiegare agli oltre 100 docenti intervenuti, insieme ai loro dirigenti scolastici e al personale amministrativo, alcune misure minime di autoprotezione che gli stessi potranno poi insegnare agli alunni

Vallecrosia. Giovedì pomeriggio scorso, presso il Teatro dell’Istituto Scolastico Sant’Anna, l’Assessorato alla Pubblica Istruzione e il Comando Polizia Locale del Comune di Vallecrosia, hanno presentato in anteprima, al corpo docente delle scuole pubbliche e private della cittadina, il nuovo sistema di allerta meteo a mezzo APP.

Il nuovo sistema consentirà in tempo reale, non appena pervenuto il messaggio regionale di allerta in Comune, che lo stesso sia trasmesso a tutti coloro che si scaricheranno l’apposita applicazione sullo smartphone.

L’occasione è stata poi utile per spiegare agli oltre 100 docenti intervenuti, insieme ai loro dirigenti scolastici e al personale amministrativo, alcune misure minime di autoprotezione che gli stessi potranno poi insegnare agli alunni.

Il Comune fa molto affidamento sul sistema scolastico cittadino per raggiungere oltre la metà della cittadinanza, sarà comunque spedita al più presto, a tutti i nuclei residenti, una lettera che illustra sia come usare l’applicazione che alcune notizie nozioni di autoprotezione.

Tre grandi pannelli a messaggio variabile saranno poi installati sulla Via Aurelia e sulla Via Provinciale intorno al centro, e la Polizia Locale garantirà comunque un servizio di avviso con amplificazione audio, tramite le auto di servizio, per avvisare la popolazione del sopraggiungere degli stati di allerta meteo più pericolosi (arancione e rosso).

La comunicazione scritta che arriverà alle famiglie segue di tre anni ed aggiorna un altro invio, sempre relativo al rischio idrogeologico, e si rende necessaria in quanto il sistema di allerta regionale è stato variato lo scorso 15 ottobre e si è ora passati a tre differenti tipologie di potenziale pericolo su base cromatica: giallo, la meno grave, arancione, l’intermedia, e, la più grave, rossa.

Il Comune di Vallecrosia si era già premunito, il giorno precedente con idonea Delibera di Giunta, di adattare il Piano comunale di Protezione Civile comunale alle nuove esigenze.

Sicuramente con l’allerta rossa le scuole, i grandi supermercati, le banche e l’Ufficio Postale resteranno chiusi, mentre con l’allerta arancione sarà il Sindaco con i suoi collaboratori a decidere, di volta in volta secondo le indicazioni della Regione e della Prefettura, se vietare in toto o in parte l’utilizzo di alcuni spazi e strutture a potenziale rischio di esondazione o di difficile e pericoloso raggiungimento.

I relatori del pomeriggio sono stati lo stesso Sindaco di Vallecrosia, Ing. Ferdinando Giordano, tra l’altro per professione esperto proprio nella prevenzione rischi e in sicurezza, l’Assessore comunale delegato alla Protezione Civile Giovanbattista Chiappori, il Comandante del Corpo di Polizia Locale Dott. Roberto Capaccio, e i rappresentanti dell’Ufficio Tecnico, della Squadra Comunale di Protezione Civile, della Croce Azzurra.

L’intervento tecnico sull’applicazione APP è stato curato dal rappresentante dello Studio informatico Babele di Vallecrosia che, per il periodo sperimentale, fornirà il servizio gratuitamente.

Come negli anni passati, quando si presentò alla cittadinanza il nuovo Piano comunale di Protezione Civile, altri incontri con la popolazione e con le categorie professionali seguiranno nei prossimi mesi per dare la possibilità alla maggior parte degli abitanti di essere ben informati, sperando che anche i mass-media regionali facciano altrettanto fornendo notizie sul nuovo sistema di allerta cromatico e sulle relative misure di autoprotezione.

Si allegano nr 2 foto relative all’incontro presso il teatro dell’Istituto Sant’Anna

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.