Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Cal boccia il piano casa della regione, Scajola: “Scritta una pagina di vecchia politica”

"Noi andiamo avanti e l'amministrazione Toti lo sta dimostrando ogni giorno"

Più informazioni su

Genova. “E’ stata scritta una pagina di vecchia politica basata su pressioni, strumentalizzazioni, ripicche e sul tentativo di mantenere poteri da tempo superati che i cittadini non vogliono piu'”. Cosi’, con un comunicato ufficiale, l’assessore regionale all’urbanistica Marco Scajola commenta il parere negativo al disegno di legge sul Piano Casa espresso in mattinata dal Comitato autonomie locali (Cal).

“Su quanto e’ accaduto oggi al Cal – prosegue Scajola – resta un fatto molto chiaro: la stragrande maggioranza dei presenti non e’ contraria al Piano Casa. Ricordo che Anci, attraverso il proprio ufficio di presidenza nei giorni scorsi, sia pure con alcune condizioni, aveva espresso un parere favorevole”. Le condizioni poste da Anci, prosegue Scajola, “dopo un confronto erano e sono gia’ oggetto di emendamenti della maggioranza. Resta il fatto, quindi, che Anci si e’ espressa favorevolmente nei confronti del Piano Casa. La Liguria vuole invece il Piano Casa – ribadisce l’assessore -. Lo vogliono amministratori e cittadini e le persone che hanno cuore l’ambiente, il paesaggio, il lavoro, come dimostra il successo che stanno avendo gli incontri organizzati dalla Regione Liguria sul territorio.

Noi andiamo avanti, sereni del fatto che stiamo lavorando seriamente e con trasparenza e non ci faremo condizionare da questa vecchia politica che il Pd ha ancora molto a cuore. Il Piano casa andra’ in Commissione e il 15 dicembre sara’ votato in Consiglio regionale. Finalmente i liguri avranno una buona legge urbanistica. Se ne facciano una ragione i vecchi politicanti e quelli che vogliono gestire il territorio in barba alla volonta’ della gente. Noi andiamo avanti e l’amministrazione Toti lo sta dimostrando ogni giorno”.

Due settimane fa il Cal aveva preso tempo per poter approfondire la materia. Questo atteggiamento era stato salutato positivamente dalla Giunta regionale. “Ringraziamo gli amministratori locali che fanno parte del Cal, per aver valutato il Piano casa della Regione non in maniera ideologica ma utilizzando il buon senso”, avevano detto il presidente Giovanni Toti e l’assessore all’urbanistica Marco Scajola.

Oggi, dopo aver portato avanti gli approfondimenti, Anci era arrivato al Cal con un parere favorevole se pur condizionato, frutto di una lunga consultazione. Il parere faceva sintesi delle varie osservazioni dei Comuni. Ma durante la riunione e’ emersa che la maggioranza delle autonomie locali era contraria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.