Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Furbetti del cartellino”, un indagato anche a Imperia

Secondo l'accusa si procurava un ingiusto profitto patrimoniale, pari alle ore di stipendio maturate

Imperia. Truffa ai danni dello Stato. Con questa accusa la Procura della Repubblica di Imperia ha chiesto il rinvio a giudizio di un impiegato del Comune di Imperia che ora si costituirà parte civile dopo l’udienza preliminare.

Il dipendente “infedele”, all’epoca dei fatti, era in servizio presso il settore dei Servizi Sociali. Secondo l’accusa “nella sua qualità di incaricato di pubblico servizio con artifizi e raggiri, consistiti nell’assentarsi senza alcuna valida motivazione dal luogo di esercizio delle sue mansioni, omettendo di timbrare il cartellino marcatempo, inducendo in errore il dirigente del Settore. Si procurava un ingiusto profitto patrimoniale, pari alle ore di stipendio maturate per i periodi non effettivamente lavorati, con conseguente danno patrimoniale per il Comune di Imperia, il quale versava la retribuzione senza tuttavia ricevere alcuna controprestazione lavorativa da parte del medesimo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.