Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Diano Marina ha ricordato il suo soldato Giorgio Langella morto in Afghanistan

Dopo la messa celebrata alle 10,30 nella chiesa parrocchiale si è tenuta anche la benedizione e la posa di una corona al monumento commemorativo

Diano Marina. Per la “Giornata del ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali di pace” Diano Marina ha ricordato questa mattina il caporalmaggiore degli Alpini Giorgio Langella, dianese, morto durante una missione in Afghanistan.

Dopo la messa celebrata alle 10,30 nella chiesa parrocchiale si è tenuta anche la benedizione e la posa di una corona al monumento commemorativo – un blocco lapideo in pietra di luserna – che pochi anni fa è stato installato sulla passeggiata a mare.

Si tratta dell’unico monumento in provincia di Imperia dedicato al ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali di pace, e a Diano Marina ha un significato particolare, dato che nel settembre del 2006 perse la vita, a soli 31 anni, l’alpino dianese.

Giorgio Langella fu vittima di un terribile attentato nelle prime ore del mattino quando nei pressi di Kabul, una bomba di elevato potenziale esplose al passaggio del convoglio militare italiano impegnato in una normale attività di pattuglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.