Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio comunale di Imperia, ecco di che cosa discuterà Casano nel Question Time foto

Tre interpellanze

Imperia. Tre gli argomenti affrontati nel question time della seduta consiliare odierna dal Consigliere Comunale Alessandro Casano di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale.

“Voglio tornare sulla situazione del parcheggio interrato presso il nuovo Tribunale unificato sotto la COOP. Dopo circa nove mesi da una precedente interrogazione in cui chiedevo ragione della chiusura del parcheggio pubblico al terzo piano interrato non è cambiato nulla. Eppure dal vicesindaco Zagarella, allora assessore ai LLPP, era stata promessa una commissione d’inchiesta per verificare errori e responsabilità per un’opera ottenuta dal Comune a scomputo di oneri di urbanizzazione senza che venisse verificata la qualità costruttiva della stessa. In questo caso l’impermeabilizzazione e il sistema di drenaggio delle acque risultano inadeguati con conseguenti allagamenti. Il parcheggio è tuttora inagibile con gravi disagi per gli utenti del Tribunale e i residenti della zona. “

La seconda interrogazione riguarda lo stato di abbandono della Banchina Anselmi e degli spazi antistanti il nuovo Museo Navale. Afferma Casano “Nonostante le promesse circa la prossima apertura del Nuovo Museo Navale (2016) tutto sembra fermo e il degrado e l’abbandono regnano sovrani. Le Associazioni coinvolte nell’allestimento del Museo lanciano un grido di allarme e chiedono un confronto con tutti gli Enti interessati per risolvere una situazione di stallo che sembra fatta di veti incrociati e scarico di responsabilità”.

Il terzo qt depositato prima della ben nota vicenda del ratto morto ritrovato nella mensa della Scuola di Largo Ghiglia riguarda la presenza massiccia di ratti nelle banchine del Porto Turistico e all’interno del Nuovo Museo navale.

Il fenomeno viene segnalato da diportisti e passanti ed ha assunto dimensioni preoccupanti. Il grave episodio di Largo Ghiglia non fa che confermare la gravità della situazione.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.