Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera si fa in quattro: la città divisa in macro-aree sotto il controllo degli amministratori

"Speriamo che i cittadini collaborino, segnalandoci i problemi in cui incappano", ha dichiarato il Sindaco Pallanca

Bordighera. Quattro macro-aree per dodici amministratori: il territorio comunale suddiviso in zone per programmare gli interventi.

“Gli amministratori, ciascuno nella propria area di competenza, si occuperanno di segnalare le problematiche oltre che di recepire le indicazioni dei cittadini”, ha spiegato il Sindaco Giacomo Pallanca, “In questo modo riusciremo a programmare gli interventi, lavorando con una certa organicità”.

E così Arziglia e Montenero avranno come supervisori il Sindaco Pallanca e il Consigliere Giovanni Ramoino, mentre Bordighera Alta e Sasso saranno seguiti dal Vice Sindaco Massimiliano Bassi e dall’Assessore Silvano Maccario.

L’Assessore Margherita Mariella, il Presidente del Consiglio Comunale Mauro Bozzarelli e i Consiglieri Carmelo Taverna e Giovanna Capurso dovranno monitorare l’area che dal confine con Vallecrosia costeggia l’argine destro del rio Borghetto e raggiunge l’omonima frazione.

Al centro città, invece, penseranno gli Assessori Cristina Bulzomì e Fulvio Debenedetti ed i Consiglieri Roberto Capra e Stefano Sapino.

“Il referente di ciascuna delle quattro macro-aree”, ha detto ancora il Sindaco, “Stilerà l’elenco delle problematiche, indicandone la priorità”.
Con cadenza bisettimanale, poi, durante la riunione della Maggioranza gli stessi referenti presenteranno gli elenchi redatti, in modo che venga stabilito dall’assise quali siano gli interventi prioritari.

Pochi passaggi della nettezza urbana in determinate zone della città, marciapiedi o asfalti disastrati, mancanza di illuminazione, problematiche sulla fognatura piuttosto che sul verde pubblico: questi ed altri gli argomenti che verranno valutati di volta in volta.

“Speriamo che i cittadini collaborino, segnalandoci i problemi in cui incappano”, ha concluso Pallanca: l’aiuto di tutti è fondamentale per migliorare i servizi offerti in città.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.