Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Attentato di Imperia, la polizia passa ai raggi x la “Almi” che gestiva l’Eurobet

Attività investigativa a pieni giri per trovare il movente dell'episodio di via del Collegio

Imperia. La polizia passa ai raggi X l’Almi, la società che gestiva la sala scommesse Eurobet di via del Collegio, regolarmente autorizzata ad aprire quel centro nonostante la vicinanza con le scuole e quindi a studenti giovanissimi.

I titolari Alessio Alberigo, Michele Mucciolo e Andrea Rosso, ascoltati dagli inquirenti, hanno dichiarato di aver chiuso l’esercizio all’una e di non aver mai ricevuto minacce. Avevano dato il bar in affitto a Luca Gaglianone, soggetto noto alle forze dell’ordine. Era rimasto coinvolto come vittima nell’inchiesta “Karisma”, il locale di via Cascione dove si ballava la lap-dance. In quella occasione erano stati arrestati pezzi grossi della mala calabrese.

Si cerca dunque di far piena luce sui rapporti societari e privati dell’Almi e di chi gestiva il punto di ristoro. Tutto questo per arrivare ad un movente dell’attentato.

Al momento si fanno solo ipotesi: la vendetta per uno sgarro o una vincita non pagata. Ma è anche possibile che i precedenti per droga degli attentatori conducano al mondo dello spaccio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.