Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Attentato di Imperia, autopsia per l’albanese morto nello scoppio di lunedì

Affidata al dottor Andrea Leoncini la perizia medico legale sull'attentatore deceduto

Imperia. É stata affidata al dottor Andrea Leoncini la perizia medico legale da parte della Procura della Repubblica.

Arriveranno altri elementi importanti per i pm Maria Grazia Pradella e Roberto Cavallone per fare piena luce sull’attentato di lunedí mattina in via del Collegio a Oneglia.

Nell’esplosione dovuta ai vapori della benzina utilizzata dagli attentatori é morto Albert Jakupaj, 19 anni, clandestino. La salma é ora ricomposta al cimitero di Oneglia.

Dall’Albania sono arrivati ieri i suoi familiari. Nel frattempo restano gravi le condizioni di Aramit Ismajlukaj, 29 anni, con precedenti penali, ricoverato all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dove é piantonato.

Insieme a Reti Insajlukaj, di 19, pure lui pregiudicato, deve rispondere di strage e detenzione di materiale esplodente.

L’attivitá della polizia prosegue anche in altre direzioni. All’attentato contro la sala scommesse di via del Collegio potrebbero aver partecipato anche altre persone, forse altri connazionali dei tre. Con ruoli diversi, ma pur sempre complici di questa strage evitata per un soffio.

Gli inquirenti stanno anche cercando di fare luce sul movente. Forse il possibile bersaglio dell’attentato é Luca Gaglianone. Gestiva il bar annesso alla sala scommesse Eurobet di via del Collegio.

Gaglianone era stato giá vittima di una estorsione quando nel 2007 gestiva il locale lap dance di via Cascione, sempre a Imperia, che aveva portato in carcere diversi calabresi, di un attentato ai danni della sua auto parcheggiata sotto casa e non ultimo era parte civile al processo contro Andrea De Iaco, l’impresario edile condannato recentemente in tribunale a Imperia per usura e estorsione. Era stato anche processato per una banconota falsificata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.