Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Attentato alla sala scommesse di piazza Calvi, in stato di fermo un terzo uomo fotogallery

Polizia e vigili del fuoco stanno svolgendo tutte le indagini del caso e la pista battuta dagli inquirenti sarebbe riconducibile alla criminalità organizzata

Imperia. C’era anche un terzo ragazzo albanese assieme al gruppo di fuoco che questa notte ha fatto saltare in aria la sala scommesse di piazza Calvi ad Imperia che è stato sottoposto a fermo di polizia. Questo terzo ragazzo albanese viveva insieme al giovane ferito in maniera grave ed è possibile che abbia fatto da palo agli altri due.

Durante l’esplosione poco dopo le 3 è morto un attentatore, un 19enne residente ad Imperia, mentre il secondo complice, anch’egli albanese di 29 anni, si trova in gravi condizioni all’ospedale del capoluogo.

La polizia sta interrogando diverse persone, i proprietari della sala scommesse e diversi testimoni, mentre continua il lavoro dei vigili del fuoco per determinare le cause dell’esplosione e controllare la sicurezza strutturale dell’edificio visto che è stato evacuato e pertanto le otto famiglie sono al momento fuori casa.

Polizia e vigili del fuoco stanno svolgendo tutte le indagini del caso e la pista battuta dagli inquirenti sarebbe riconducibile alla criminalità organizzata.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.