Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stasera in consiglio la pratica del Puc, parlano Faraldi (Sanremo al Centro) e Lombardi (Fdi-AN)

La votazione e relativa adozione del Puc sarà venerdì 16 ottobre, prosecuzione del consiglio comunale di stasera

Sanremo. Appuntamento importante questa sera in consiglio comunale a Sanremo dove verrà trattata la pratica del Puc, il Piano Urbanistico Comunale che manca a Sanremo da più di 25 anni.

L’assessore all’urbanistica Emanueli nella conferenza stampa di presentazione del nuovo Puc aveva dichiarato: “Il PUC è il documento con il quale si prefigura e si definisce la città del futuro, lo strumento che rappresenta il carattere di una città: una città non può essere tutto, bisogna fare delle scelte. Quale Sanremo vogliamo in futuro? Per noi Sanremo è, e sarà, prima di tutto una città turistica, che dovrà tornare a crescere attraverso investimenti mirati e di tipo pubblico-privato. L’obiettivo primario di questo PUC, infatti, è quello di definire i parametri di una città più accogliente per i turisti e più vivibile per i residenti. Una città che riesca a valorizzare le sue eccellenze e che, come meta turistica, torni a competere su scala globale. E questo potrà avvenire solo attraverso una visione strategica, capace di esprimere scelte molto chiare”.

A riguardo il consigliere comunale di maggioranza di Sanremo al Centro Giuseppe Faraldi sulla pratica ha detto: “Innanzitutto vorrei ringraziare il presidente della seconda commissione consiliare Giuseppe di Meco per il lavoro svolto e l’assessore Emanueli. Noi – prosegue Faraldi – siamo contenti che il Puc cittadino da oltre 30 anni navigava in alto mare ma questa sera, con orgoglio, finalmente lo porteremo in porto. Un progetto che darà un nuovo aspetto a Sanremo, un indirizzo del quale siamo felici e pieni di soddisfazione.”

Luca Lombardi capogruppo di Fratelli d’Italia ha affermato: “Questa sera staremo con grandi orecchie ad ascoltare la relazione di Emanueli. Siamo attendisti – prosegue Lombardi – ma di sicuro ci sono delle differenze rispetto al progetto di prima che potrebbero creare delle problematiche. Vedi ad esempio la premialità edificatoria che potrebbe comportare il rischio di lasciare il territorio abbandonato a se stesso, per via di troppi virtuosismi e rigidità, per non parlare della riduzione delle edificabilità.”

Dopo la surroga della consigliera Balestra al posto di Riello del M5S, l’assessore Emanueli prenderà la parola e illustrerà la pratica. La consueta ora dedicata al question time non ci sarà stasera. La votazione e relativa adozione del Puc sarà venerdì 16 ottobre, prosecuzione del consiglio comunale di stasera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.