Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spacciava davanti le scuole: arrestato dai Carabinieri

L’immediata perquisizione personale a cui l’uomo è stato sottoposto ha consentito di rinvenire sei “stecche” di hashish già tagliate e pronte per essere spacciate agli studenti

Più informazioni su

Sanremo. I Carabinieri della Compagnia di Sanremo, nell’ambito dell’incessante attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti in città, nel pomeriggio di ieri hanno tratto in arresto un 22enne algerino sorpreso in Piazza dei Dolori a Sanremo con alcune dosi di hashish già tagliate e pronte per essere spacciate, a poco più di cinque euro l’una, agli studenti delle vicine scuole.

L’importante arresto è stato effettuato nell’ambito dell’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti che i Carabinieri stanno conducendo da qualche tempo a questa parte nelle zone “sensibili” della città.

Già da diversi giorni i Carabinieri avevano ricevuto la segnalazione di alcuni genitori che avevano notato un individuo di origine magrebina che spacciava in prossimità della scuola dove accompagnavano i propri figli.

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa hanno quindi predisposto dei servizi appositi al fine di individuare lo spacciatore.

Nel primo pomeriggio di ieri i militari dell’Arma hanno notato il 22enne algerino B. M., che si aggirava con fare sospetto in prossimità dell’uscita di una scuola vicina a Piazza dei Dolori.

I Carabinieri hanno quindi intuito che poteva essere lui lo spacciatore segnalato da alcuni genitori e così hanno deciso di raggiungerlo e controllarlo.

Alla vista dei miliari l’uomo è andato subito in agitazione, e ne aveva ben ragione. Non ha avuto però il tempo di fuggire ed eludere i controlli.

L’immediata perquisizione personale a cui l’uomo è stato sottoposto ha consentito di rinvenire sei “stecche” di hashish già tagliate e pronte per essere spacciate agli studenti.

Ai polsi dell’uomo sono scattate le manette ed è stato condotto in caserma dove è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il magrebino, dopo aver passato la nottata all’interno delle camere di sicurezza della Compagnia dei Carabinieri di Sanremo, questa mattina è stato accompagnato davanti al Giudice presso il Tribunale di Imperia per essere giudicato con processo svoltosi con rito direttissimo.

Al termine dell’udienza l’arresto effettuato dai Carabinieri è stato convalidato e il giudice ha disposto nei confronti del 22enne la misura dell’obbligo di presentazione quotidiano presso la Stazione dei Carabinieri di Sanremo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.