Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, tormenta la sua ex e si scaglia contro i Carabinieri: arrestato

Non è la prima volta che il 31enne marocchino si è reso protagonista di episodi del genere

Più informazioni su

Sanremo. Nella notte i Carabinieri della Compagnia di Sanremo hanno tratto in arresto un 31enne pregiudicato marocchino per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Il tutto è accaduto verso mezzanotte quando i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sanremo sono stati chiamati da una cittadina che segnalava il suo ex in stato di agitazione fuori dalla porta di casa che la tormentava.

Una volta arrivati sul posto i Carabinieri hanno trovato il 31enne marocchino che, effettivamente in stato di agitazione, imprecava contro la donna. I militari dell’Arma sono quindi intervenuti per cercare di calmarlo ma, quest’ultimo, al contrario, si è scagliato contro di loro brandendo un grosso coltello.

I Carabinieri, non senza difficoltà e pericolo per la propria incolumità, sono riusciti a disarmare l’esagitato e a bloccarlo a terra. Non sono mancati gli insulti e le minacce rivolte dal magrebino nei confronti dei militari dell’Arma.

L’uomo è stato quindi ammanettato e condotto in caserma dove è stato dichiarato in stato di arresto poiché ritenuto responsabile dei reati di violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Non è la prima volta che il 31enne marocchino si è reso protagonista di episodi del genere. L’ultimo in ordine di tempo è accaduto nello scorso mese di agosto quando è stato arrestato per resistenza, violenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale. In quella circostanza l’uomo, in escandescenza, aveva colpito i Carabinieri con calci e pugni e aveva provocato loro delle ferite successivamente medicate presso il pronto soccorso dell’ospedale di Sanremo e per le quali uno dei due Carabinieri non ha potuto prestare servizio per diverse settimane.

Il magrebino, dopo aver passato la notte all’interno delle camere di sicurezza della Compagnia dei Carabinieri di Sanremo, questa mattina è stato accompagnato davanti al Giudice presso il Tribunale di Imperia per essere giudicato con processo svoltosi con rito direttissimo.

Al termine dell’udienza l’arresto effettuato dai Carabinieri è stato convalidato e, a seguito della richiesta dei termini a difesa, il Giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere per il 31enne che aspetterà la prossima udienza dietro le sbarre.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.