Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, Il Mercato Digitale al centro della Riunione dell’Italian Chapter Ehma

Durante l’incontro dei soci italiani dell’European Hotel Managers Association all’Hotel Royal di Sanremo eletto il Delegato Nazionale e premiato l’Hotel Manager dell’anno

Sanremo. Nella splendida cornice dell’Hotel Royal , immerso in un grande giardino e affacciato sul Mar Mediterraneo, si è svolta nel weekend del 23/25 ottobre l’annuale riunione autunnale del Chapter italiano della European Hotel Managers Association. Ad accogliere gli ospiti uno staff professionale ed attento, guidato con impeccabile stile dal Direttore Generale Marco Sarlo.

 

Grazie anche agli sponsor, nonché alla preziosa opera organizzatrice del General Manager dell’Hotel Royal, Marco Sarlo, il programma dell’evento è stato come sempre molto ricco, in un’alternanza di riunioni operative ed attività leisure che ha mantenuto vivo l’entusiasmo.

 

L’incontro annuale ha preso il via venerdì 23 con un aperitivo presso l’Hotel Royal, seguito da una cena presso il rinomato Casinò di Sanremo, il più antico d’Italia.

 

Il giorno successivo, mentre gli accompagnatori godevano di una visita guidata alla città di Sanremo, i soci italiani Ehma hanno partecipato alla riunione riservata, presieduta dal Delegato Nazionale e General Manager del milanese Principe di Savoia, Ezio Indiani.

 

Ad aprire la riunione il discorso di Giancarlo Prestinoni, Direttore Generale del Casinò di Sanremo. Questo luogo storico, fondato nel 1905, è una realtà complessa, che funge da volano socioeconomico per la città e per la provincia e crea indotto e produttività lavorando in sinergia con le attività turistiche e alberghiere e con l’Hotel Royal.

 

A seguire, al centro della riunione è stato un tema molto caldo: “Parity Rate e Online Travel Agencies: come ridurre il peso delle commissioni applicando la decisione dell’Antitrust”.

Ad intervenire in proposito Alessandro Massimo Nucara, Direttore Generale di Federalberghi. Nelle sue parole le Online Travel Agencies (OTA) devono essere viste come opportunità per i cittadini e per le imprese. Ciò che è emerso è la necessità di definire un sistema di regole idonee per un mercato più trasparente ed efficiente e stabilire un diverso equilibrio all’interno delle realtà in cui si opera.

Nucara ha spiegato che calcolando a 20 miliardi di euro il fatturato totale del servizio alloggio, le prenotazioni online dirette ed indirette ne rappresentano il 60%, di cui i grandi player come Booking.com, Expedia e Hrs contano per il 60%. Su segnalazione di Federalberghi, l’Antitrust è intervenuto e, qualche mese fa, accettando le proposte di Booking.com, ha stabilito alcune regole tutto sommato migliorative che sono state illustrate all’assemblea. Federalberghi ha comunque fatto ricorso al Tar allo scopo di far accettare le sue tesi per quanto riguarda la Parity Rate e la libertà per gli alberghi di applicare al mercato tariffe e condizioni diverse da quelle date alle OTA. La buona notizia è però che è in esame attualmente al Senato una legge sulla concorrenza per la liberalizzazione della Parity Rate, conseguenza di un’attenzione internazionale sul tema.

 

Durante la riunione, inoltre, si è tenuta la votazione per la nomina del nuovo Delegato Nazionale che ha confermato nuovamente Ezio Indiani per il triennio 2016/2018. A ricoprire il ruolo di Deputy a partire da Aprile 2016 sarà Francesco Brunetti, General Manager del The Westin Palace e Milan Area Managing Director di Starwood Hotels and Resorts .

 

Dopo il pranzo a buffet al ristorante Fiori di Murano, sempre dell’Hotel Royal nel pomeriggio i soci ed i loro accompagnatori hanno preso parte ad una visita guidata alla pittoresca cittadina di Porto Maurizio ed al Museo dell’Olivo della Fratelli Carli di Imperia, nato dall’allestimento espositivo delle collezioni raccolte durante decenni dalla Famiglia Carli, fondatrice nel 1911 dell’omonima industria olearia.

La serata è proseguita all’Hotel Royal, per un aperitivo e una Cena di Gala nella sala Palme ai quali sono intervenuti Alberto Biancheri, sindaco della città di Sanremo, Gianni Berrino, Assessore al Turismo della Regione Liguria e l’Ing. Edoardo Varese, Amministratore Delegato della Società Albergo Reale, proprietaria dell’Hotel Royal.

Al termine della serata il Chapter italiano di EHMA ha conferito il pregiato riconoscimento “Hotel Manager italiano dell’anno” per il 2015 a Ciro Verrocchi, Direttore Generale dell’Hotel InterContinental De La Ville, Roma, che diventa automaticamente il candidato al premio internazionale “General Manager of the Year”, la cui consegna è prevista durante il General Meeting che si svolgerà a Cipro ad aprile 2016.

 

La cena è stata impreziosita dalla presenza di cinque sommelier A.I.S., nonché da una degustazione di grappe e liquori “Sala Hibiscus” a cura dall’A.I.B.E.S e dall’intrattenimento musicale a cura dell’arpista Caterina Bergo e di uno spettacolo di cabaret a cura di Norberto Midani.

Il menù, ispirato alla cucina tipica del territorio, è stato curato dallo Chef Moreno Picchietti.

 

Il giorno della partenza i soci ed i loro accompagnatori hanno potuto partecipare ad un gustoso “Farewell Brunch” presso la bellissima sala “Fiori di Murano” del Royal Hotel.

 

Identikit dell’Ehma

Ehma è stata fondata a Roma nel 1974, quando un piccolo gruppo di general manager di alcuni prestigiosi alberghi romani decise di dar vita alla European Hotel Managers Association, organizzazione dedita al miglioramento delle capacità professionali allo scopo di ampliare la qualità dei servizi forniti ai clienti. Attualmente l’associazione è composta da 434 direttori che gestiscono, in 29 diversi paesi, i più prestigiosi hotel europei e rappresentano 350 hotel (con 92.000 stanze) e 72.000 impiegati. I soci si incontrano una volta l’anno per discutere problemi di interesse comune: nuove tecnologie, tendenze, difficoltà, relazioni interpersonali e ricerche di mercato nell’ambito dell’industria alberghiera europea. Per entrare a far parte della Ehma, il candidato deve ricoprire la posizione general manager di un hotel di lusso di fama internazionale e avere un’esperienza di almeno dieci anni nel settore.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.