Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riceve in regalo un fucile e viene arrestato, fará il milite per un anno

Il curioso caso di un uomo di Ospedaletti dibattuto davanti al giudice di Imperia Domenico Varalli

Imperia. Capita che un bel giorno i carabinieri gli bussano alla porta e trovano un fucile da caccia. L’arma era detenuta in modo illegale perché mai denunciata. La giustizia, non ammette giustificazioni, punisce anche in modo severo chi commette un reato del genere. Tanto che un uomo residente a Ospedaletti, è stato addirittura arrestato dai militari.

Succede a novembre quando si deve presentare in tribunale per l’udienza con rito direttissimo. Il processo viene rimandato all’inizio della scorsa estate e poi rinviato ancora per approdare in questi giorni in aula. Il suo avvocato propone la messa in prova, il pubblico ministero storce il naso e rigetta l’istanza, ma non il giudice Domenico Varalli.

“Istanza della difesa accolta e messa in prova per un anno” ha deciso il giudice. In che modo? Fará il milite alla Croce Bianca o alla Croce Rossa nel comune a lui più vicino. Quando? Nei fine settimana, il sabato e la domenica. Un anno a bordo dell’ambulanza gli eviterá il carcere e chiuderá i conti con la giustizia.

Il programma della messa in prova sará definito in una prossima udienza a metá ottobre, ma le linee guida sono giá state tracciate dal legale dell’uomo, che questa mattina era presente in aula.

Una curiositá il fucile gli era stato donato da una persona che l’imputato aveva aiutato a fare il trasloco. Lui, incensurato, mai avrebbe pensato che quel ferro vecchio poteva metterlo nei guai tanto da finire in un’aula di palazzo di giustizia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.