Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Psr, da Bruxelles disco verde per 314 milioni di euro per la Liguria

Buone notizie per la nostra regione per lo sviluppo rurale

Liguria. Disco verde della Commissione europea al nuovo programma di sviluppo rurale (PSR) per la Regione Liguria che potra’ contare su quasi 314 milioni di euro, di cui 135 milioni di euro di fondi Ue e 179 milioni di euro di cofinanziamento nazionale.

Il programma di sviluppo rurale per la Liguria da’ particolare rilievo alle azioni legate al potenziamento della competitività del settore agricolo e di quello forestale e alla salvaguardia,
ripristino e valorizzazione degli ecosistemi. Secondo il piano, saranno oltre 1.450 gli agricoltori ad ottenere un sostegno per la ristrutturazione o l’ammodernamento delle loro aziende e quasi 560 i giovani agricoltori a ricevere un aiuto finanziario per avviare la propria attivita’.

Ad incassare la fetta piu’ ampia di investimenti sara’ proprio la direttrice d’azione dedicata a competitivita’ e redditivita’ delle aziende agricole, insieme alla gestione sostenibile delle
foreste, a cui sono destinati oltre 105 milioni di euro (33,55% dei fondi).

Altro asse prioritario e’ quello delle attivita’ mirate a preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi in agricoltura e in silvicoltura, al quale e’ stato assegnato un budget di quasi 100 milioni (31,65% del totale).

Fra le altre voci di spesa, le iniziative che promuovono l’inclusione sociale, la riduzione della poverta’ e lo sviluppo economico delle zone rurali prevedono un finanziamento di piu’ di 44 milioni di euro, circa il 14% del pacchetto complessivo. Secondo il piano, oltre il 16% della popolazione beneficera’ di nuove o migliori infrastrutture a banda larga nelle aree rurali meno sviluppate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.