Quantcast
Postino cade dalla moto, le Poste lo trasferiscono da Imperia a Ceva - Riviera24
La storia

Postino cade dalla moto, le Poste lo trasferiscono da Imperia a Ceva

Era stato assegnato inizialmente all'ufficio "Grandi Utenti" delle poste centrali, ora in Piemonte

ufficio postale
Imperia. Cade dalla moto in servizio. S’infortuna ad un piede e le Poste lo trasferiscono da Imperia a Ceva.
E’ l’odissea di un dipendente delle Poste di Imperia che, dopo un infortunio sul lavoro che gli è costato otto mesi di riposo, è stato inserimento in un ufficio lontano da casa.
Cadendo dalla moto l’uomo si era procurato una serie di fratture al piede. Il suo caso è diventato oggetto di alcune  iniziative sindacali finalizzate a segnalare quella che è considerata una forma di “grave ingiustizia”.
Dopo aver trascorso alcuni mesi nell’ufficio “Grandi utenti”, alle Poste centrali, con apprezzamento dei superiori per il lavoro svolto, è stato trasferito a Ceva. “Un provvedimento che penalizza il dipendente piuttosto che tutelarlo – è il parere della Rsu – L’azienda vanta tanto il lavoro di squadra ma abbandona il primo giocatore che si infortuna. Queste decisioni sono prese a livello direttivo senza consultare il lavoratore interessato, considerato alla stregua di un numero. Spero che le nostre denunce servano a riportare a Imperia Lorenzo”.
Nel frattempo il suo posto di lavoro è già stato assegnato ad un impiegato che ha gravi problemi di salute per colpa di un infarto ed è arrivato da Varazze.  “Anche in questo caso – è il parere della Rsu – hanno scontentato un secondo dipendente”.
Più informazioni
commenta