Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, la solidarietà della gente nei confronti dell’AIDO foto

Moltissime persone si sono fermate a comprare la bellissima piantina di Anthurium Andreanum, facendo domande sulla donazione d’organi

Più informazioni su

Nell’ultimo fine settimana si è svolta in tutta Italia la XIV giornata Nazionale dell’informazione e del finanziamento sulla ricerca che ha visto gli operatori dell’Associazione Italiana Donatori Organi Tessuti e Cellule impegnati in 1.400 piazze d’Italia.

Anche nella Provincia di Imperia si è svolta tale manifestazione con diversi banchetti ove moltissime persone si sono fermate a comprare la bellissima piantina di Anthurium Andreanum, facendo domande sulla donazione d’organi e, soprattutto, quella del “buon samaritano” e su un nuovo tipo di macchinario chiamato “ecmo” per l’assistenza meccanica con circolazione extracorporea.

Grande è stata la partecipazione, tanto che tutte le piantine sono state vendute.

A seguire, grazie all’agenzia “Promoteatro” di Imperia è stata organizzata una manifestazione presso il Teatro Ariston di Sanremo, dove è stato possibile parlare al pubblico della platea, di donazione organi.

Doveroso, quanto giusto è, ricordare due giovani ragazzi e una bambina; Jacopo, Matteo e la piccola Martina ed i loro genitori che, animati da altruismo e generosità, in un momento di disperazione, hanno autorizzato la donazione dei loro organi, facendo ritornare ad una vita normale, priva di sofferenze, altri ragazzi e bambini della loro età, in pericolo di vita o colpiti da una limitata condizione fisica.

Nel corso della serata l’Aido Imperiese, ha beneficiato di un contributo, grazie al quale, come detto dalle centraliniste dell’agenzia, verrà acquistato un defibrillatore che, verrà donato alla collettività.
Tale apparecchiatura verrà posta in Imperia, presso un locale pubblico ad alta frequentazione (scuole – palestre), in accordo con gli enti preposti ed in linea con le disposizioni di legge oggi vigenti.
Infine, insieme ai Volontari del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta, sono continuate le distribuzioni di vestiario invernale di vario genere, di giocattoli, coperte e suppellettili per la casa, ricevuti da tante persone che, vista l’attività svolta a fianco di religiosi e di Istituti Caritatevoli, per l’assistenza a famiglie disagiate e delle persone indigenti, ci aiutano e continuano ad aiutarci nel progetto “provvedere ed aiutare” intrapreso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.