Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fine settimana impegnativo per i ragazzi dell’Ok Club Imperia

Trofeo Internazionale Romagna – Trofeo Liguria Cadetti

Imperia. Fine settimana molto impegnativo per gli atleti dell’OK Club Imperia coinvolti su due fronti nel prestigioso Trofeo Internazionale Romagna che si è svolto a Modena, prima tappa del Trofeo Italia per le categorie under 15 e nel Trofeo Liguria tenutosi nel capoluogo ligure ed aperto agli atleti under 18.

A Modena inizia Tiziano Boggione, primo a scendere sull’area di gara mette a segno due ippon di pregevole fattura su avversari davvero forti, cede al terzo turno e non viene recuperato. Ottima gara per un ragazzo di dicembre 2002 che ha gareggiato con atleti ben più grandi di lui, i complimenti sono d’obbligo 11 posizione.

Althea Secchi, fuori peso di soli 2 etti è costretta a passare nella categoria superiore, vince il primo incontro e perde il secondo. Nella dura pool dei recuperi commette un errore che le costerà caro e farà svanire il sogno medaglia, per lei 9 posizione.

Grande gara per Marta Brignola, assesta un potente ippon di ura nage al primo turno ma poi si arrende alla forte campionessa italiana in carica. La mancanza di esperienza condiziona il recupero quando in netto vantaggio si fa sorprendere dall’avversaria e rimane bloccata a terra. Unica del 2002 nella sua categoria conquista l’undicesimo posto.

Ottimo atteggiamento per Rebecca Bruno, combattiva e lucida dimostra maturità vince tre incontri, due in pool e uno ai ripescaggi, si classifica settima in una categoria durissima con la consapevolezza che la medaglia ci poteva stare.

Medaglia di bronzo per Anna Poracchio, di gran lunga la più forte della categoria, in semi finale commette troppi errori e non basta la voglia per vincere. Anna sei forte e devi crederci e vedrai che tutto andrà bene.

Splendido argento per Nadia Arfaui, gara da atleta matura, forte decisa e determinata peccato che non sia riuscita a portare a casa l’oro.
Commenta il tecnico Daniele Berghi, “sono soddisfatto di voi il lavoro fatto sta dando i giusti frutti, andiamo avanti così, istinto e determinazione devono essere i nostri punti fissi, il judo lo avete!”

Buoni segnali anche dagli under 18 impegnati a Genova nel 3° Trofeo Liguria, iniziano le categorie dei pesi superiori con Daniele Risso che al limite dei 90 kg non ha avversari e porta avanti la gara quasi in scioltezza conquistando l’oro.

Raul Balazas nella categoria 81 kg risente ancora di un problema alla schiena che non gli permette di esprimersi al meglio ma si posiziona comunque al secondo posto in una difficile categoria.

Di seguito salgono sul tatami Alessandro Gilli che nei 73 kg pur impegnandosi al massimo non trova ancora la giusta misura contro avversari fisicamente più forti di lui e Alessio Ferri nei 66 kg che pur combattendo come un leone manca di un soffio la terza posizione.

Nella categoria 60 kg l’OK Club schiera Marcello Di Francesco atleta forte e coraggioso ma alle sue prime esperienze di gara che nulla può di fronte ad avversari che hanno alle spalle molti anni di judo, Lorenzo De Angeli nei 55 kg inizia in salita contro un forte atleta torinese e quando sembra che le sorti della gara volgano a suo favore commette un errore che gli costa il podio.

Sempre nei 55 kg va meglio a Marco Viani che pur non al meglio della forma conquista la medaglia di bronzo.
A fine giornata l’OK Club si posiziona al terzo posto nella classifica per società.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.