Chiusura distributore di benzina, intervento del gruppo di opposizione “Nuovo Futuro”

"Noi speriamo che qualche privato possa acquistare l'impianto"

Molini di Triora. “Come Gruppo di opposizione volevamo intervenire in merito alla possibilità che il Comune di Molini e comunque l’intera Alta Valle Argentina possa non avere più per sempre il distributore di benzina. Purtroppo sarebbe una gravissima perdita in quanto il primo distributore, e non si sa ancora per quanto tempo ancora, sarà a Badalucco, un grave danno non poter dare un servizio per i tanti turisti della Valle e i tanti residenti, in buona parte anziani, che usufruiscono dell’impianto.

Noi speriamo che qualche privato possa acquistare l’impianto, considerando che purtroppo i ricavi non sono tanti, l’Ammirazione possa in qualche modo agevolare l’operazione per quanto di sua competenza. In mancanza di privati, riteniamo che l’Amministrazione debba interessarsi a rilevare l’impianto, in modo da mantenere un servizio importantissimo, con la possibilità di diventare un impianto “Bianco” senza vincoli di grosse compagnie e poter offrire un costo concorrenziale, considerando i costi del carburante dei mezzi Comunali circa “7.000,00” euro annui si riuscirebbe a contenere anche la spesa pubblica.

Per concludere, come detto prima essendo un servizio per l’intera Alta Valle Argentina, in uno spirito di collaborazione tra i Comuni di Molini e di Triora, sarebbe auspicabile che tale operazione venisse fatta assieme riuscendo a dividere la spesa.

Speriamo che Giunta e Sindaco in carica (cui peraltro non abbiamo mai fatto mancare il nostro apporto costruttivo) non si faccia scappare questa possibilità e riesca a mantenere questo importante servizio, per quanto ci riguarda, saremo sempre presenti e pronti a confrontarci con chiunque abbia a cuore il bene comune.”