Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caso Millennium, associazione Proboxes: “Invitiamo la città ad unirsi alla battaglia”

"Parteciperemo con spirito collaborativo a questa iniziativa con la speranza che l'eco di questa Commissione possa arrivare ai Soci di Area24 "

Taggia. “In merito agli articoli comparsi sulle testate locali nei giorni scorsi in relazione alla convocazione di una Commissione allargata – scrive l’associazione Proboxes – a tutti i Consiglieri Comunali del Comune di Taggia, ad Area24 ed ai rappresentanti dell’Associazione Proboxes e che tratterà la situazione del cantiere “Millenium”, il Consiglio dell’Associazione Proboxes vuole ringraziare il gruppo consigliare “Insieme” per aver promosso questa iniziativa che riporta finalmente l’ attenzione degli ambienti istituzionali su questo tema drammatico visto che, dopo gli sforzi compiuti per poter arrivare ad una risoluzione positiva della vicenda con la ripresa dei lavori, la situazione è in fase di stallo e la ripresa dei lavori sembra scontrarsi con vicende di matrice politico/burocratica. Riteniamo che questa iniziativa possa essere importante innanzi tutto per smuovere la situazione creatasi, ma potrebbe rivelarsi anche un’opportunità unica per fare un punto della situazione definitivo che auspichiamo possa interessare non solo i nostri associati che sono stati toccati nel vivo, ma l’intera cittadinanza che da 5 anni è costretta a tollerare una situazione inaccettabile nel cuore della propria cittadina, ivi comprese le associazioni del settore alberghiero/turistico/commerciale (visto che questa incompiuta è anche un grave danno economico e di immagine) che ad oggi non si sono mai espresse in merito, quasi non fosse una questione di loro interesse.

Invitiamo quindi i commercianti, le associazioni e i cittadini tutti ad unirsi alla “battaglia” che stiamo portando avanti che, in ragione piena e coscienza, non può più discostarsi dall’essere una ferma protesta collettiva contro uno scempio acclarato e contro il protrarsi dell’atteggiamento di indifferenza della parte politica ed istituzionale, richiamando i soggetti competenti alle responsabilità conseguenti. Parteciperemo con spirito collaborativo a questa iniziativa con la speranza che l’eco di questa Commissione possa arrivare ai Soci di Area24 ed agli ambienti politici regionali, aiutando a mettere finalmente la parola fine su questa annosa e sofferta vicenda.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.