Quantcast

Borsa di studio assegnata ad ex allievo del Corso Geometri del Fermi di Ventimiglia

Si tratta di Federico Bruno, diplomatosi a giugno di quest’anno con il massimo dei voti

Ventimiglia. Lunedì scorso 19 ottobre, insieme ad altri studenti meritevoli di tutta Italia, è stata premiato con una Borsa di studio istituita dalla Banca di Caraglio, un ex allievo dell’Istituto Fermi di Ventimiglia: si tratta di Federico Bruno, diplomatosi a giugno di quest’anno con il massimo dei voti nel corso di Costruzioni, Ambiente e Territorio, che forma i nuovi geometri.

Il Corso ad indirizzo “Costruzioni, Ambiente e Territorio”, spesso indicato anche con la sigla CAT, è la nuova versione, nella recente riforma scolastica del corso dei Geometri.

Non tragga in inganno il cambio del nome: i diplomati in “Costruzioni, Ambiente e Territorio” infatti hanno competenze equivalenti al titolo di studio dei tradizionali Geometri, con l’aggiunta di un approfondimento maggiore nella lingua straniera, che viene studiata per tutti i cinque
anni e nelle materie scientifiche e di laboratorio.

E’ da sottolineare infatti che le attività pratico-professionali svolte in laboratorio sono state molto incrementate negli ultimi anni, prevedendo anche la copresenza in molte ore del professore di cattedra con un insegnate tecnico pratico.

Gli sbocchi professionali restano quelli del corso del geometra tradizionale: si può continuare a studiare all’università in qualsiasi facoltà si ritenga opportuno, con la preferenza per le facoltà tecnico-scientifiche; oppure si può scegliere la strada della professione del geometra, accessibile immediatamente dopo il diploma se si lavora in studi o imprese come dipendenti, e come liberi professionisti indipendenti dopo aver passato l’esame di abilitazione ed il periodo di praticantato.

Dagli insegnanti e dai compagni del Fermi vanno quindi a Federico, oggi iscritto al corso di Laurea in Ingegneria Civile presso il Politecnico di Torino, i migliori auguri per il suo percorso futuro.