Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Amabile capo dell’Agenzia per il Trasporto Pubblico Regionale, il disappunto dell’Ugl

"Più volte si è detto e scritto che la sua gestione è stata quantomeno scellerata e con questi presupposti, risulta evidente che è inappropriata la sua nomina"

Più informazioni su

Genova. “Con la nomina dell’ex A. D di Riviera Trasporti, – scrive il sindacato Ugl Autoferrotranvieri – per sostituire l’Ing. Maggi a capo dell’Agenzia per il Trasporto Pubblico Regionale, purtroppo la regione governata dal Presidente TOTI ha fatto il primo, pesante, autogol.

Abbiamo letto e riletto parecchie volte l’articolo, apparso sui giornali on line, increduli, poi con la precisazione dell’ASS. Berrino, sgranando gli occhi siamo rimasti stupefatti.

Un ruolo notevolmente importante e vitale per il TPL Ligure negli anni a venire, secondo noi, ricoperto da una persona non consona all’incarico.

La cittadinanza lo ricorda senza alcuna malinconia per svariati motivi, dall’assenza di autobus in provincia di Imperia il giorno di Natale e aggravata dalla sua poco felice uscita ‘’ CHIAMATEVI UN TAXI’’ o il taglio di numerosi km togliendo, di fatto, il servizio dopo le 2130 solo per citare alcuni esempi.

Nella memoria dei dipendenti si annovera tra i peggiori AD che la Riviera trasporti abbia mai avuto.

Progetto Idrogeno: Per anni ha decantato la totale gratuità per l’azienda.

Mobilità per 43 dipendenti: Numerosi sacrifici e viaggi da parte dell’OO.SS a Genova per impedire i licenziamenti, arrivati al momento clou, salvare azienda e dipendenti, una furiosa litigata con l’ex ASS. Vesco mandava tutto a monte.

La conseguenza è stata quella che dopo poco le sue dimissioni dipendenti hanno avuto tagli sostanziali allo stipendio, che ora poco a poco e dopo numerosi sacrifici tra dipendenti e azienda stanno recuperando.

Più volte si è detto e scritto che la sua gestione è stata quantomeno scellerata e con questi presupposti, risulta evidente che è inappropriata la sua nomina.

Ricordiamo inoltre che si è sempre scagliato ed ha ostacolato la nascita dell’Agenzia Regionale per il Trasporto Pubblico.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.